Pioli presenta il nuovo Milan: annuncio su Dybala e Ibrahimovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:19

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato in conferenza stampa nella giornata d’inizio del ritiro estivo dei campioni d’Italia: le sue parole

Intervenuto in conferenza stampa il primo giorno di raduno a Milanello del suo Milan campione d’Italia, Stefano Pioli è partito dalla nuova divisa: “Penso sia molto bella, soprattutto per il simbolo che c’è stampato lì (scudetto, ndr)“.

Milan, Pioli in conferenza
Stefano Pioli conferenza stampa @ Screenshot Youtube Milan

SEGRETI – “Tenere tutti a bordo è stato uno dei nostri segreti, la nostra forza è stata sempre quella di continuare a credere nei nostri giocatori, le nostre qualità, il nostro modo di giocare e le caratteristiche che ci servono per essere una squadra. Ogni giorno dovremo metterci in discussione per continuare a crescere, nessuno dei miei giocatori ha ancora raggiunto il massimo del potenziale”.

ESTATE – “E’ stata entusiasmante e bellissima perché mi sono goduto la famiglia e ho trovato tantissimi tifosi che mi hanno regalato entusiasmo e gioia. Ci si conferma inserendo giocatori di qualità o comunque funzionali al nostro modo di stare in campo, trovare soluzioni giuste da mettere al posto giusto partendo da quello che ho detto prima. Sono convinto che quanto accaduto nella passata stagione ci abbia reso più consapevoli, sono altrettanto convinto di aver motivato tantissimo i nostri avversari”.

REPARTI PER I RINFORZI – “Quello che dobbiamo fare adesso è valutare bene le nostre situazioni, è rientrato Pobega che ritengo un giocatore forte e ci darà quella fisicità che può servire, è entrato Adli. Vedremo che offrirà il mercato, ho un club molto attento e capace alle spalle”.

IBRAHIMOVIC – Sta bene, sta recuperando, mi auguro di poter lavorare ancora con lui. È un campione in tutto”.

RAFAEL LEAO – Può fare ancora di più, ha 23 anni. Credo che quest’anno dovrà essere più incisivo sotto porta con continuità“.

DYBALA E DE KETELAERE – “Stiamo parlando di due profili molto diversi, so di avere alle spalle dirigenti molto capaci in grado di prendere le decisioni migliori per rinforzare la squadra”.

MALDINI E MASSARA – “Ho vissuto l’attesa con molta serenità perché abbiamo lavorato quotidianamente insieme, non sono mai stato preoccupato, se siamo riusciti ad ottenere un certo tipo di risultato è grazie alla compattezza”.

FAVORITI IN SERIE A (Domanda di Calciomercato.it) – Fa piacere che non ci danno come squadra favorita. L’anno scorso ci davano quinti o sesti. 28 giocatori? Sono troppi, meglio avere una rosa con due giocatori per ruolo“.

DIDA – Ci ha comunicato di avere esigenza di tornare in Brasile. Lo ringrazio e cercheremo di trovare un sostituto all’altezza“.

ADLI E DYBALA – “Adli? Tecnicamente è valido, sa verticalizzare bene. Va capito dove può giocare. Dybala? Tutti i giocatori bravi e disponibili a giocare di squadra possono esserci utili“.

A tutto Pioli, da Ibrahimovic ai favoriti per lo scudetto

POST KESSIE E ROMAGNOLI – Valutiamo bene quello che abbiamo e poi vedremo se ci sarà da sistemare qualcosa“.

DIFESA A TRE – Il rientro di Kjaer è fondamentale. Per le caratteristiche che abbiamo può essere una soluzione valida“.

IBRA A MILANELLO – Sta parlando con i dirigenti per il nuovo accordo. Se dovesse andar tutto bene, lo aspetto il prima possibile”.

CALCIOMERCATO – Dal mercato serve qualità. Una giocata individuale può sempre servire“.