CMIT TV | Incubo Juventus: “Si prospetta addio clamoroso”

Una cessione eccellente sul calciomercato potrebbe costringere la Juventus a rivedere le proprie strategie in entrata

Dopo avervi raccontato nella giornata di ieri i grandi progressi fatti dalla Juventus in merito all’arrivo di Angel Di Maria, per il club bianconero è tempo di dedicarsi ad altre operazioni. La trattativa con ‘El Fideo’ è stata piuttosto snervante, ma per la gioia di Massimiliano Allegri sta per andare a buon fine.

CMIT TV | Incubo Juventus per De Ligt: "Si prospetta addio clamoroso"
Filippo Bonsignore in diretta sulla CMIT TV

Questo pomeriggio, in diretta sulla CMIT TV, anche il collega del ‘Corriere dello Sport’ Filippo Bonsignore ha annunciato la chiusura dell’affare Di Maria: “Ormai è fatta, di sicuro la prossima settimana arriverà a Torino per le visite mediche e potrà iniziare la nuova avventura in bianconero. Non ci sono più ostacoli”.

Un altro nome che viene fatto per l’attacco, tra l’altro mancino come Di Maria, è quello di Zaniolo: “Il giocatore è sicuramente sotto la lente della Juventus. La Roma partiva da una cinquantina di milioni, potrebbe scendere a 40, quindi sì come idea, ma non dimenticherei anche Kostic. Il serbo ha già un accordo con i bianconeri, è bloccato, poi bisogna ragionare con l’Eintracht che punta però a monetizzare”.

Calciomercato Juve, prende quota la cessione di De Ligt

CMIT TV | Incubo Juventus per De Ligt: "Si prospetta addio clamoroso"
De Ligt ©LaPresse

Sul fronte cessioni, invece, Bonsignore si è sbilanciato sulla possibilità di un addio di De Ligt a fronte della corte del Chelsea: “Si prospetta un addio clamoroso per un giocatore che era considerato uno dei perni della squadra del futuro. Il Chelsea è in grande pressing, anche in queste ore continuano i contatti. Si attende un incontro tra le parti, ci sono 100 milioni sul piatto da parte dei Blues e a queste cifre almeno un ragionamento diventa obbligatorio. Per ora i nomi proposti dal Chelsea, Pulisic e Werner, non hanno scaldato troppo i bianconeri. Vedremo a quale sintesi si arriverà”.

Ovviamente, qualora la Juventus perdesse l’olandese, dovrebbe intervenire su un sostituto: “Si aprirebbe un capitolo successivo, non dimentichiamo che i bianconeri hanno perso anche Giorgio Chiellini e quindi, al momento, facendo i conti con un addio di de Ligt la Juventus avrebbe Bonucci, Rugani e Gatti. I nomi sono quelli fatti nelle ultime settimane quando si ragionava sul rinforzo al posto di Chiellini. Si parla dei soliti, anche di un ritorno di fiamma eventualmente per Romagnoli, addirittura c’è una prospettiva Koulibaly, ma lì si entra in un altro discorso”.