Bufera Calhanoglu, arriva la cessione: decisione presa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:09

La decisione ormai è presa: la bufera Calhanoglu accende la polemica, la ‘sentenza’ è netta

Non c’è soltanto Romelu Lukaku nell’estate dell’Inter. Marotta e Ausilio lavorano alla costruzione della squadra da affidare a Inzaghi nella prossima stagione ed intanto impazza la discussione dopo le parole pronunciate da Hakan Calhanoglu proprio sul tecnico nerazzurro.

Calhanoglu
Calhanoglu © LaPresse

“Ci hanno battuto in un derby che è cambiato all’improvviso al 75esimo, dopo che Inzaghi ha sostituito me e Perisic. Eravamo avanti 1-0, poi è finita 2-1 per loro. L’allenatore ha contribuito a quella sconfitta” le parole del trequartista turco che hanno fatto molto discutere. Dichiarazioni subito chiarite in maniera ufficiale: “Non ho mai criticato nessun allenatore – la smentita dell’ex Milan -, figuriamoci mister Inzaghi che ritengo un grande tecnico”. Frasi però che non hanno spento del tutto la polemica, anche perché la società starebbe valutando anche una multa per il calciatore. Proprio da questo punto di vista è arrivata una ‘sentenza’ netta.

Inter, Calhanoglu da vendere: il sondaggio

Calhanoglu
Sondaggio Calhanoglu

Proprio su Calhanoglu si è incentrato il sondaggio pubblicato sul canale Telegram di Calciomercato.it: “Bufera Calhanoglu dopo le dichiarazioni su Inzaghi! Cosa dovrebbe fare l’Inter col turco?”

I tifosi si sono schierati in maniera netta: il 39% dei votanti ha indicato come soluzione migliore la cessione all’estero, mentre il 26% è favorevole al perdono. Terza opzione (18%) è uno scambio in Serie A, mentre solo il 17% è per la multa.