Tevez torna, ma in panchina: c’è la data per la firma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:56

Nuova avventura per Carlos Tevez dopo l’addio al calcio giocato: per l’Apache pronto un posto in panchina

Ad inizio giugno aveva annunciato il suo ritiro dal calcio giocato, ma ora Carlos Tevez potrebbe restare nel mondo calcistico sedendosi su una panchina. E la panchina in questione sarebbe quella del Rosario Central, prestigioso club della massima serie argentina. Lo stesso Tevez infatti aveva affermato come uno dei suoi sogni fosse infatti quello di diventare allenatore.

Tevez vicino alla panchina del Rosario Central
Carlos Tevez ©La Presse

Il club rosarino infatti, come riferisce ‘Olé’, avrebbe infatti scelto Tevez come guida della squadra. Il Consiglio d’Amministrazione del club gialloblù avrebbe approvato l’ipotesi Tevez. Mancherebbe ora soltanto la firma sul nuovo contratto e martedì potrebbe essere la giornata decisiva, riferiscono dall’Argentina. “Il Consiglio Direttivo ha accolto la proposta presentata dallo staff tecnico di Tevez. Ora andiamo avanti nella trattativa, dobbiamo tradurre tutto in questioni contrattuali” ha sottolineato Ricardo Carloni, vicepresidente del Central. I dettagli del contratto non sono ancora noti, ma non dovrebbero minimamente intaccare la trattativa tra l’Apache e il club rosarino.

Le critiche però non sono mancate, come riferisce lo stesso ‘Olé’. In particolare il tecnico del Deportivo Espanol, Ricardo Caruso Lombardi, ha puntato il dito contro l’idea di scegliere Tevez: “Non so se Carlos abbia fatto il corso di tecnico, a meno che non abbia fatto un corso accelerato. La scorsa settimana gli è venuto in mente di provare a fare l’allenatore e ora ha già una squadra. Perché è ​​successo questo? Se il presidente dell’Afa dà il permesso… Sicuramente diranno che ha fatto un corso online tre anni fa… Possono inventarsi quello che vogliono”.