Milan, Juve, erede Dybala: Zaniolo allo scoperto sul suo futuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:44

Nicolò Zaniolo parla del suo futuro, dalla Roma all’interesse di Milan e Juventus. Ecco le sue dichiarazioni

Tiene sempre banco in casa Roma la situazione legata al futuro di Nicolò Zaniolo, tra il rinnovo con i giallorossi e le sirene di Milan e Juventus.

Nicolò Zaniolo con la maglia della Roma © LaPresse

A ‘La Gazzetta dello Sport’, il talento della Roma ha commentato così le voci di calciomercato: “L’interesse delle grandi squadre mi fa piacere: se pensano a te vuol dire che vali. E questo no, non mi distrae né mi fa montare la testa. Piuttosto mi alleno ancora più motivato: voglio dimostrare che sia giusto essere accostato a questi top club“. Per Zaniolo non è ancora da escludere il possibile addio ai giallorossi: “Se dovesse succedere, mi mancherebbero tante persone, non solo Abraham“.

Erede Dybala, Zaniolo risponde così sulla Juve

Paulo Dybala ©LaPresse

Il classe 1999 è accostato alla Juventus per la successione di Paulo Dybala: “Erede Dybala? Mi sembra anche eccessivo essere paragonato a lui. Lui è unico, un giocatore fantastico, fortissimo. Vediamo. La vita è imprevedibile, non si sa mai cosa succede. Io mi alleno. E aspetto”. Infine, sulla sua stagione con la Roma, conclusa con il trionfo in Conference League: “L’obiettivo di quest’anno era non fermarsi, riprendere continuità e tornare ad essere un calciatore. Ho segnato 8 gol, che a qualcuno sembrano pochi, ma era da folli pensare che potessi farne 25-30 dopo due anni senza pallone. E poi, abbiamo regalato ai nostri tifosi un trofeo che mancava da tantissimo. Quindi, è andata benissimo”.