CMIT TV | Rivoluzione Inter in attacco: “Pagheranno 46 milioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:52

Le ultime sul calciomercato dell’Inter: parla Fabio Bergomi alla CMIT TV. Ecco le sue dichiarazioni

Calciomercato intenso per l’Inter di Simone Inzaghi. I nerazzurri sono attivi in entrata e in uscita. Ci saranno movimenti in ogni ruolo.

Fabio Bergomi alla CMIT TV su calciomercato Inter
Fabio Bergomi alla CMIT TV

Dietro il rischio di perdere pedine importanti come come Skriniar è davvero concreto. Il suo è scelto da tempo e porta il nome di Bremer: “E’ già fatto – sostiene Fabio Bergomi alla CMIT TV -, sarà un calciatore dell’Inter. Stanno solo trattando sul prezzo cercando di inserire Dimarco”.

Immancabile un commento sulla possibile cessione del club – “Il mio centesimo lo metto ancora sugli americani – prosegue Bergomi – Due persone molto affidabili mi hanno detto, la prima ‘Non può più andare avanti‘, un’altra mi ha detto ‘Non manca tanto‘. Questo è quello che so, non so i nomi di ‘Pif’ o ‘Aramco’, credo siano americani”.

Calciomercato Inter, Dybala con Lukaku: il punto alla CMIT TV

Fabio Bergomi alla CMIT TV su calciomercato Inter
Fabio Bergomi alla CMIT TV

Il punto sull’attacco, tra entrate e uscite: “Dybala? Era fatta da più di due mesi – afferma Bergomi – E non esclude Lukaku, ho sempre detto che l’idea dell’Inter è fare il tridente con Lautaro. Esce Dzeko anche per questioni di leadership. Poi c’è Sampaoli che vuole Correa e vorrebbe pagarlo tutto per averlo al Marsiglia. Calhanoglu? Qualche dubbio ce l’ho con Mkhitaryan che arriva”.

Nuovi arrivi e soldi da pagare- “Bellanova mi sa che lo paghiamo l’anno prossimo. Bremer vediamo di quanto sarà l’acconto, Lukaku dicono che arriva al massimo a 10. L’Inter non uscirà più di 46 milioni di euro, ma ne entreranno molti di più”.