Grana Juventus, offerta rifiutata: sorride solo Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:21

Si complica un affare per la dirigenza della Juventus. Il giocatore, infatti, non vuole cambiare squadra: tutti i dettagli

I tifosi della Juventus continua ad aspettare il ritorno in bianconero di Paul Pogba. Mancano ormai da definire gli ultimi dettagli, ma l’annuncio potrebbe non essere questione di giorni per motivi burocratici e di tempistiche.

Grana Juventus, non vuole cambiare squadra
Maurizio Arrivabene © LaPresse

Per un francese in arrivo, c’è un connazionale in bilico in casa bianconera. Si tratta di Adrien Rabiot: il centrocampista ex PSG non è incedibile per la dirigenza della Juve e, di fronte alla giusta offerta, potrebbe lasciare Torino ad un anno dalla scadenza del contratto. “Futuro? Non ne ho parlato con il club. Cerco di restare concentrato sulla Nazionale e lascio fare al mio agente. Sono sotto contratto con la Juve e nulla mi indica che lascerò. Per quanto riguarda il Mondiale, non avrebbe nulla a che fare con la mia decisione, non influenzerebbe la mia scelta. La vivo serenamente. La stagione con il club è stata più complicata con alti e bassi. Nel complesso, è stata dura fin dall’inizio. Ho anche giocato molto e ho la fiducia del mio allenatore”. Negli scorsi giorni, il francese si è espresso così sul suo futuro, lasciando un primo indizio riguardo alla sua volontà.

Calciomercato Juventus, Rabiot fa muro: le ultime

Grana Juventus, non vuole cambiare squadra
Nicolò Barella e Adrien Rabiot © LaPresse

Rabiot ha dichiarato di non aver ricevuto segnali riguardo ad una sua cessione e di avere la fiducia di Allegri. Il classe 1995 sembra così orientato verso la permanenza in bianconero, almeno secondo la sua volontà. Come confermato da ‘Tuttosport’, infatti, Rabiot è nel mirino del Manchester United, ma ha un ingaggio pesante ed è difficile che voglia cambiare squadra e campionato nell’anno del Mondiale e a 12 mesi dalla scadenza del contratto con la Juventus. La dirigenza bianconera è infastidita, l’unico a sorridere è il tecnico livornese che spera di tenerlo in rosa.