Prima l’addio e poi la Juve: Donnarumma cambia due volte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

Tanti i movimenti per la prossima estate che potrebbero andare a toccare i portieri con la Juve spettatrice da lontano: da Oblak a Navas e Donnarumma 

Con il calciomercato estivo ormai alle porte e i primi movimenti, anche importanti, che sono stati già messi a referto, non andrà sottovalutato il possibile valzer dei portieri che attende alcuni degli estremi difensori migliori d’Europa. Uno su tutti che farà parlare di se è Jan Oblak, guardiano dell’Atletico Madrid, autore di stagione sempre sulla cresta dell’onda tra i pali dei ‘Colchoneros’. Il suo contratto però si avvicina alla scadenza 2023 e complessivamente aumentano a vista d’occhio le voci su un suo possibile addio.

Donnarumma-Juve con l'Atletico di mezzo
Donnarumma © LaPresse

Ciò che si temeva dall’inizio di quest’anno si potrebbe infatti realizzare in questo mercato estivo, con Oblak via da Madrid. Nonostante il suo contratto scada nel 2023, secondo quanto sottolineato da ‘Elgoldigital.com’, il portiere sloveno dà indicazioni di voler partire in questa stessa finestra di trasferimenti ed inoltre il suo agente non vuole incontrare la dirigenza del club iberico per il rinnovo.

Un atteggiamento non nuovo da parte di Oblak che già nei mesi scorsi ha mostrato segnali di possibile addio, viste le sue alte ambizioni. Un portiere rimasto comunque nella storia dell’Atletico, motivo per cui non sarebbe semplice pensare ad un sostituto. La stessa fonte iberica sottolinea come per Oblak in più circostanze ci abbia pensato il Manchester United, che potrebbe anche volerlo gratis nel 2023 qualora non rinnovasse. Un dilemma comunque quello di Berta e soci che dovranno decidere cosa fare già per questa estate per evitare di perderlo a zero.

Calciomercato, intrigo tra portieri: Oblak per il Manchester United, idea Donnarumma a Madrid

Donnarumma-Juve con l'Atletico di mezzo
Jan Oblak ©LaPresse

Qualora lo sloveno andasse via non è da escludere che l’Atletico possa fare un pensierino su Gigio Donnarumma, reduce da un’annata molto complicata a Parigi dove non sono mancati errori, panchine ed anche critiche. Il dualismo con Navas rischia inoltre di ripetersi visto che il costaricano ha dichiarato di restare al PSG.

Nel caso l’Atletico potrebbe prendere il classe 1999 italiano, che è inoltre è stato spesso accostato alla Juventus come post Szczesny, in prestito per un anno. Così facendo Donnarumma giocherebbe il secondo anno all’estero e nel 2023 può tornare in Italia con tanto di beneficio del decreto crescita che potrebbe favorire eventuali pretendenti con proprio i bianconeri in prima fila.