Calhanoglu subito via dall’Inter: plusvalenza e destinazione choc

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:35

L’acquisto di Hakan Calhanoglu è stato decisamente indovinato per l’Inter. Solo dopo dodici mesi, però, il turco potrebbe subito dire addio ai nerazzurri

L’Inter ha terminato la stagione senza alzare lo scudetto al cielo, ma di certo l’annata di molti nerazzurri non si può dire negativa.

Addio dopo solo 12 mesi: Calhanoglu può lasciare subito l'Inter
Calhanoglu © LaPresse

Tra questi c’è sicuramente Hakan Calhanoglu. È vero, il centrocampista turco non sempre è stato continuo (come tutta l’Inter), ma ha dato un contributo importantissimo in termini di gol, mettendo a segno otto reti e con addirittura tredici assist all’attivo. Insomma, una certezza per Simone Inzaghi fin dal suo arrivo a parametro zero, dopo l’esperienza al Milan e nel ruolo che originariamente era di Christian Eriksen. Eppure, il matrimonio tra l’ex Bayer Leverkusen e i nerazzurri potrebbe finire molto presto. L’Inter è uno dei club più attivi in questa fase del calciomercato, sia in entrata che in uscita. È nota la necessità della Beneamata di chiudere il bilancio con un attivo di almeno 60 milioni. Non si potrà completare la rosa senza cedere: uno dei sacrificati alla fine potrebbe essere proprio Calhanoglu.

Calciomercato Inter, Calhanoglu può dire addio: sirene dalla Premier

Addio dopo solo 12 mesi: Calhanoglu può lasciare subito l'Inter
Calhanoglu © LaPresse

Non è un nome associato alla partenza da Milano, non nelle ultime settimane. Eppure il mercato attorno a Calhanoglu potrebbe diventare improvvisamente caldo. Secondo quanto riporta ‘Inter Live’, infatti, il turco è entrato al centro degli interessi di diversi club inglesi. Si parla, in particolare, di West Ham, Aston Villa e soprattutto del Newcastle. I Magpies, dopo il ribaltone in società hanno diversi soldi da investire con l’intenzione di rivoluzionare il club e le sue ambizioni. Vedremo se da questo tris d’oltremanica uscirà la prossima squadra di Calhanoglu, la cui valutazione si attesta sui 30 milioni di euro. Facile capire che sarebbe una plusvalenza importante per l’Inter, per migliorare il bilancio o come capitale da reinvestire.