Inter nei guai: confermato lungo stop. E il mercato fa tremare Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:46

Nazionali indigeste per l’Inter: nuovi esami per il big di Simone Inzaghi, confermato il lungo stop. La situazione anche sul mercato

Lungo stop per Milan Skriniar, ko nel match della sua Slovacchia contro il Kazakistan in Nations League.

Simone Inzaghi ©LaPresse

Confermata la diagnosi dei giorni scorsi, con il difensore dell’Inter che di ritorno a Milano si è sottoposto ad altri accertamenti più accurati alla clinica Humanitas con lo staff medico nerazzurro. Infortunio al flessore della coscia con versamento: stop di almeno un mese, presumibilmente 5-6 settimane stando a quanto filtra dopo gli esami sostenuti nelle scorse ore.

Skriniar adesso andrà in vacanza e si sottoporrà a nuovi controlli a inizio luglio, prima dell’inizio del ritiro pre-campionato della squadra di Simone Inzaghi. Il tecnico piacentino potrebbe quindi riavere a disposizione l’ex Sampdoria solo a fine luglio, con tutta la preparazione da svolgere e che comprometterebbe quindi l’inizio di campionato del difensore classe ’95.

Inter, Skriniar tra infortunio e mercato: Marotta fa il prezzo

Tutto questo ovviamente al netto degli insistenti rumors di mercato che vogliono Skriniar lontano dall’Inter questa estate. Oltre alle big di Premier League, negli ultimi tempi è soprattutto il Paris Saint-Germain a pressare sul conto del nazionale slovacco. Marotta potrebbe essere costretto a sacrificare un top della rosa di Inzaghi per far quadrare i conti e di fronte a un assegno intorno ai 60 milioni di euro valuterebbe il possibile addio del giocatore.

Skriniar in azione ©LaPresse

Skriniar sarebbe ben felice di proseguire la sua avventura a Milano e rinnovare il contratto in scadenza tra un anno, però un’offerta pesante sul tavolo di Viale della Liberazione sarebbe difficile da rimandare al mittente per il sodalizio di Zhang.