Ronaldo torna in Italia, CR7 prende quota

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15

Rivedere in Italia Cristiano Ronaldo potrebbe non essere così clamoroso, la pista di un ritorno in Serie A non è da escludere

Un nuovo matrimonio che avrebbe del clamoroso, ma non per i bookmakers. Cristiano Ronaldo e José Mourinho di nuovo insieme. Dopo l’esperienza trascorsa insieme al Real Madrid, l’attaccante portoghese potrebbe ricongiungersi in quel di Roma con l’allenatore lusitano.

Roma, quota al minimo per Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo ©LaPresse

Stando infatti alle quote ‘Sisal’, il ritorno del classe 1985 nel Belpaese non è affatto da escludere e la Roma sarebbe la candidata più probabile. La quota dell’approdo di CR7 nella capitale è fissata a 16. Una cifra piuttosto bassa e che fa pensare ad un probabile addio del giocatore dal Manchester United. Ronaldo è legato al club inglese da un contratto valido sino al 2023, ma l’annata trascorsa con i ‘Red Devils’ è stata piuttosto deludente. Non tanto per i suoi numeri (18 reti in 30 gare di Premier) quanto per quelli che sono stati i risultati della squadra. L’eliminazione agli ottavi di Champions League contro l’Atletico Madrid, due brutte uscite anticipate nelle coppe nazionali e un campionato concluso al sesto posto molto lontano dalla zona Champions League.

Ora a provare a rilanciare i Red Devils è stato chiamato l’olandese ten Hag, ex tecnico dell’Ajax. Spetterà a lui provare a risollevare le sorti di uno dei più grandi club del panorama mondiale per riportarlo in vetta. Bisognerà però capire quanto Ronaldo potrà essere al centro dei piani dell’allenatore. Stando alle quote, il portoghese non appare così indispensabile: da qui la non remota ipotesi di vederlo nuovamente in Italia, magari nella capitale, grazie anche al suo procuratore Jorge Mendes, lo stesso proprio di José Mourinho.