CM.IT | Carnesecchi e la spalla che frena il mercato. La Lazio sonda Vicario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:27

Carnesecchi ko, l’infortunio alla spalla frena il mercato. La Lazio vira su Vicario: tutti gli aggiornamenti

Marco Carnesecchi si è dovuto fermare. E con la sua spalla anche il mercato che gli ruotava intorno ha smesso per un attimo di girare. Una sosta tecnica, per capire cosa accadrà e quali saranno i tempi di attesa per rivedere il portiere promosso in A con la Cremonese e di proprietà dell’Atalanta.

Carnesecchi © LaPresse

Carnesecchi è anche titolare della Nazionale Under 21 di Paolo Nicolato che oggi pomeriggio in Svezia, per la gara che se vinta porterebbe l’Italia diretta agli Europei 2023, dovrà rinunciare al suo estremo difensore, uno dei punti fermi a cavallo dei due cicli di età della squadra, dal 2019 ad oggi.

L’infortunio è avvenuto proprio in allenamento nel ritiro azzurro per il trittico di partite che chiuderanno il girone di qualificazione al prossimo Europeo di categoria, quello in Georgia e Romania del 2023. Martedì lo stop, la spalla è uscita e il portiere si è immediatamente fermato. Ieri la risonanza e adesso la valutazione passerà nelle mani del club di appartenenza, l’Atalanta, e del portiere. Nulla di ufficiale, finora, come spesso accade in questi casi le strade sembrerebbero essere due, quella dell’intervento e si uno stop più lungo (qualche mese) e quella di una gestione conservativa che potrebbe rimettere in piedi Carnesecchi in un mese, anche meno forse, lasciando però la questione un po’ aperta.

Calciomercato, stop Carnesecchi: la Lazio su Vicario

Vicario © LaPresse

Questi sono i giorni delle decisioni, fino a questa mattina il ragazzo era in ritiro con gli azzurrini (oggi alle 18 si gioca ad Helsingborg). Intanto la Lazio, la squadra che sembrava davvero ad un passo da Carnesecchi, si è imposta un inevitabile momento di riflessione per valutare gli scenari e poi capire quale sarà la cosa più giusta e opportuna da fare. La squadra biancoceleste cerca un portiere titolare, dopo il mancato rinnovo di Thomas Strakosha e la scelta di lasciare a Pepe Reina il ruolo di secondo. Il momento di empasse ha fatto avanzare la candidatura di Guglielmo Vicario, il portiere dell’Empoli in prestito dal Cagliari su cui c’è forte anche la Fiorentina.

Carnesecchi, certamente, vive un momento personale delicato: dopo una buonissima stagione a Trapani in B due anni fa, il rientro all’Atalanta nell’estate 2020 a gennaio 2021 la partenza per Cremona, dove in un anno e mezzo ha conquistato la Serie A, la direzione che stava prendendo la sua carriera a 22 anni (li compirà il primo luglio, tra tre settimane) era quella di vederlo a misurarsi nella massima serie. Questa battuta d’arresto proprio non ci voleva, le sue qualità restano ovviamente intatte e lo ha dimostrato anche in Under 21. Avere alla sua età quasi 100 partite da professionista alle spalle in B (91 per l’esattezza) non è proprio da tutti. Ora serve una decisione da prendere in tempi rapidi per ricominciare a far correre il futuro e il mercato. La spalla per un portiere è cruciale, ecco perché Marco per primo non vuole sbagliare.

Giorgio Alesse