CMIT TV | Intreccio Milan-Juve: “Zaniolo con scambio”. Svolta Koulibaly

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:11

Alla Tv di Calciomercato.it è intervenuto Fabio Santini di ‘7 Gold’. Con lui abbiamo parlato di mercato a 360°, da Zaniolo a Berardi e Bremer

Zaniolo, Bremer e non solo con Fabio Santini di ‘7 Gold’ nella diretta Twitch di oggi della CMIT TV. Ecco il suo intervento integrale.

Nicolò Zaniolo ©LaPresse

DI MARIA – “Non è un problema di oggi, ma c’è già dall’inizio della trattativa. La Juventus offre 7,5 all’anno per due anni visto il decreto crescita, oppure 6 per un anno. Però adesso il suo procuratore lo ha offerto al Barcellona. A questo punto saltano de Ligt, Cuadrado, Di Maria? Qual è l’obiettivo della Juventus? Non si capisce, ma si intuisce che c’è un casino dell’altro mondo che sono bravi a tenere sotto traccia”.

ZANIOLO – “Il Milan è vicino e c’è Berardi, che prima sembrava destinato al Napoli, in realtà è su piazza e potrebbe andare alla Juventus così come credo anche Raspadori. Gli azzurri sono sulle piste intanto di Bernardeschi”.

SCAMBI PER ZANIOLO – “Il Milan è vicino a Zaniolo più della Juventus, che però attenzione è pronta a fare un’offerta al Napoli per Koulibaly. La Roma non vuole tenere Zaniolo. In un primo momento i rossoneri offrono 25 più Saelemaekers, in un secondo momento aumenta la parte cash più Rebic. Nel frattempo c’è anche la Juventus che offre 30 milioni più McKennie, ma i rossoneri si sono mossi prima”.

REBIC PER MOURINHO – “Non so fino a che punto possa scaldare Mourinho, ma poi conta soprattutto la quota cash, credo che il Milan per Zaniolo possa anche arrivare a 35 milioni e magari offrire invece di Rebic un altro paio di giocatori. Seguiamo questa situazione, fermo restando che Zaniolo piace anche in Premier League dove i soldi ci sono”.

KOULIBALY-JUVE – “Su Koulibaly voglio vedere se De Laurentiis vende un giocatore alla Juventus, però qui contano i soldi. Se i bianconeri sono pronti a presentarsi con un’offerta da 40 milioni di euro, il giocatore è già a Torino. Ci sono due azioni che ci fanno capire, in questa fase: una è che Koulibaly affermi la volontà di trattare con Ramadani, che ha ottimi uffici con la dirigenza della Juventus; l’altra cosa è che non ha dato risposta nel momento in cui De Laurentiis ha offerto 4 milioni per un 2+1. Mettiamo insieme queste due cose che ci fanno capire. Oltretutto, so che De Laurentiis si è guardato anche in giro e ha individuato dei possibili sostituti”.

CALCIO ITALIANO – “Si sta celebrando la miseria del nostro calcio. La verità è che quando appena un giocatore ha l’imprimatur del campione, vedi Bastoni, va automaticamente sul mercato e lì non c’è competizione perché le squadre che vanno sul giocatore hanno pronti milioni di euro da girare alle povere agonizzanti società italiane”.

Santini alla CMIT TV: “Bremer all’Inter al 95%. Ma vendono Bastoni”

Fabio Santini alla CMIT TV

BREMER INTER – “Bremer al 95% è dell’Inter. A Natale l’Inter ha raggiunto l’accordo col giocatore. Con Cairo ha un accordo di parola già da febbraio/marzo. Non è partita l’asta su Bremer e quindi è veramente molto molto vicino ai nerazzurri. In questo momento Bremer è molto vicino all’Inter”.

BASTONI – “L’Inter prende e vende i campioni, adesso vende Bastoni. Nelle ultime ore c’è stato un avvicinamento fra Bastoni e il Tottenham e l’Inter si sta già parando puntando su Marcos Senesi, difensore del Feyenoord”.

SOCIETA’ INTER – “Ci sono i fondi interessati all’Inter. C’è la prospettiva di rilancio del brand, c’è la prospettiva del nuovo. Quindi bisognerebbe che questi cinesi se ne andassero e questo accade nel momento in cui la tifoseria prende una posizione seria e rigorosa”.

GASPERINI – “Ha ricevuto una mega offerta dal Genoa, ma mi pare di capire che rimarrà alla guida della Dea”.