Il Milan ‘incastra’ Botman: il gesto diventa virale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:16

Il giocatore esce allo scoperto, lasciando capire quale possa essere il suo futuro. Ecco cosa è successo al ritiro della Nazionale Under 21 olandese

Il calciomercato del Milan sta per decollare. I rossoneri, ve lo stiamo raccontando da tempo, sono pronti ad un triplo colpo.

Calciomercato Milan, Boman allo scoperto
Sven Botman ©LaPresse

Verosimilmente il primo a sbarcare a Milano sarà Divock Origi, che nei prossimi giorni sarà in città per svolgere le visite mediche e legarsi al Diavolo con un contratto da circa 4 milioni di euro netti a stagione.

Poi sarà la volta dei due giocatori del Lille. Nelle scorse ore vi abbiamo parlato dei contatti positivi per Renato Sanches. Il portoghese si sta avvicinando sempre più al Milan: lo stipendio sarà simile a quello del belga. Ai francesi, invece, andrà una cifra inferiore ai 20 milioni, sui 15-18 milioni.

Con il Lille, però, è noto anche il fatto che si sta lavorando ad una doppia trattativa: oltre a Renato Sanches, il Milan vuole mettere le mani su Sven Botman. L’accordo con il giocatore è stato trovato a febbraio. Il Newcastle, che continua a provarci, è stato rispedito al mittente ma i francesi provano a strappare il più possibile al Diavolo. Serve dunque trovare la quadra tra i due club.

Calciomercato Milan, Botman si ‘tradisce’ e svela il suo futuro

Nel frattempo dal ritiro dell’Olanda sono arrivate le dichiarazioni di Botman che ha così parlato del mercato. Ci sono dei colloqui tra il Lille e un’altra società: “Ci stiamo lavorando – afferma il giocatore classe 2000 a ESPN – Certo, è difficile separare le cose. Soprattutto per me, dato che sento parlare di questa vicenda ormai ogni giorno. Le trattative sono in corso e spero che ci sia più chiarezza prima dell’inizio della nuova stagione”.

Parole che non svelano di fatto chi sia la società con cui i francesi stanno trattando ma la domanda successiva sembra davvero spazzare ogni dubbio: “E’ il Milan la società con cui state trattando?”, chiede il giornalista e la faccia di Botman, che appare vistosamente sorridente, vale più di mille parole.