CM.IT | Altro che Balotelli: il Monza punta al triplo colpo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:50

Il Monza è pronto a fare la voce grossa sul calciomercato. Non solo il nome di Mario Balotelli, il club lombardo prepara l’assalto a tre nomi in Serie A

Il Monza non scherza e non ha alcuna intenzione di avere un ruolo secondario nella prossima Serie A. Dopo la promozione, ora è tempo di calciomercato e di colpi, ovviamente di qualità.

CM.IT | Altro che Balotelli: il Monza punta al triplo colpo
Galliani e Balotelli © LaPresse

Adriano Galliani e la dirigenza sono già al lavoro per trovare i profili giusti per migliorare la rosa e renderla competitiva nella massima serie. Se Mario Balotelli è un nome che circola con insistenza negli ultimi giorni, ci sono tre piste che potrebbero presto riscaldarsi. Uno di questi è Antonio Candreva. Per il momento, si parla di primi contatti esplorativi e sondaggi. C’è comunque una prima apertura della Sampdoria per una cifra intorno al milione e mezzo. L’ingaggio dell’esterno ex Inter, un po’ al ribasso rispetto a quello che percepisce adesso, non sarebbe un problema per il Monza.

Non solo Candreva, il Monza tenta il triplo colpo

Non solo Candreva, il Monza tenta il doppio colpo
Candreva © LaPresse

Ma non c’è solo Candreva come nome sul taccuino del Monza. Spunta, infatti, la pista legata a Josip Ilicic. Si tratta solo di un’idea, nessun passo concreto finora. Una suggestione in piena regola e un’occasione che Galliani può eventualmente valutare, come ne valuterà altre in quel ruolo. L’Atalanta si accontenterebbe di un indennizzo, da che è in scadenza tra un anno. Il Monza, in ogni caso, vorrebbe vederci chiaro su motivazioni e condizione del giocatore, che resterebbe a vivere a Milano qualora l’assalto fosse concreto.

Non è l’unico colpo, sempre dall’Atalanta, che Galliani vorrebbe centrare. L’ipotesi Matteo Pessina, infatti, va seriamente tenuta in considerazione. Il nazionale azzurro classe ’97 è nativo di Monza, in diverse occasioni quest’anno è stato avvistato all’U-Power Stadium e aprirebbe al sodalizio biancorosso visto il progetto ambizioso della coppia Berlusconi-Galliani. L’ostacolo è la valutazione dell’Atalanta che si attesta sui 20 milioni come base di partenza.