Bomba Juve, Milan e Roma: l’addio è UFFICIALE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:59

Il club ha comunicato ufficialmente l’addio di fine stagione

Con l’arrivo del primo caldo stagionale, anche le temperature del calciomercato iniziano ad aumentare giorno dopo giorno. Sebbene ufficialmente la finestra estiva verrà aperta solo dal 1° luglio, in realtà come di consueto già nel mese di giugno assisteremo ai primi grandi colpi di mercato.

Bomba Juve, Milan e Roma: l'addio di Lingard è UFFICIALE
Allegri ©LaPresse

Da pochi minuti, ad esempio, è arrivato un annuncio ufficiale che avrà sicure ripercussioni sul mercato della prossima estate, specialmente in riferimento ai movimenti del campionato italiano. Nella giornata in cui il Manchester United ha salutato Paul Pogba per la scadenza del contratto, ecco un altro addio eccellente sempre in Inghilterra.

Una notizia che scuote soprattutto il mercato di Juventus, Milan e Roma, le tre squadre che negli ultimi mesi sono stati accostati al giocatore in scadenza. Come Pogba, infatti, anche Jesse Lingard ha scelto di non rinnovare con il Manchester United e dire addio al club inglese dopo oltre vent’anni di militanza tra settore giovanile, prestiti vari e prima squadra.

Calciomercato Juve, Milan e Roma: Lingard saluta a costo zero

Bomba Juve, Milan e Roma: l'addio è UFFICIALE
Lingard ©LaPresse

“Lingard chiude la sua tappa ad Old Trafford, andrà via a fine giugno”, così i Red Devils hanno annunciato l’addio ufficiale dell’inglese. Approdato nelle giovanili del Manchester United nel lontanissimo 2001, Lingard si lascia dunque alle spalle un pezzo importantissimo della sua vita, non solo da calciatore. Il trequartista, però, è giunto ad un momento cruciale della sua carriera nel quale non può più permettersi altre stagioni con scarso minutaggio.

Le qualità dell’inglese classe 1992 sono indiscusse, come dimostrate in particolare al West Ham nella stagione 2020/21, nel prestito da gennaio a giugno. In Italia spalancheranno sicuramente le orecchie Juventus, Milan e Roma, società che hanno già flirtato in passato con lo stesso Lingard. Un’opportunità in più a costo zero che va colta, in un mercato che si preannuncia appassionante.