Fair Play Finanziario, non solo Inter: Juve e Milan nel mirino della Uefa

Fair Play Finanziario, nodo settlement agreement: nel mirino della Uefa ci sarebbero Inter, Juventus e non solo

Un nuovo settlement agreement con la Uefa per quanto riguarda il Fair Play Finanziario (FPF). L’Inter ha fatto sapere di aspettarsi la stipula di un nuovo settlement, che altro non è che una sorta di ‘patteggiamento’ tra il singolo club e la UEFA in caso di superamento degli obblighi economici fissati dal FPF, in un accordo che prevede per la società una serie di paletti da rispettare sia in termini economici che in termini sportivi.

FPF, quattro club italiani nel mirino della Uefa
Ceferin © LaPresse

In attesa del nuovo regolamento del FPF, la Uefa sta portando avanti il proprio lavoro, ma resta da valutare se questo nuovo regolamento cambierà anche le potenziali sanzioni in termini di settlement agreement. L’Inter prevede di firmarlo entro fine giugno 2022 e il settlement includerà alcuni rapporti finanziari che il club nerazzurro dovrà soddisfare nei periodi di riferimento che terminano a giugno 2023, 2024 e 2025.

Secondo quanto riportato da ‘Repubblica’, l’Inter non sarebbe però l’unico club italiano nel mirino della Uefa, i cui occhi sarebbero finiti anche su altre tre società della Serie A. Si tratta di Milan, Roma e Juventus, che sarebbero pronte a discutere un settlement agreement. Oltre alle big italiane, ci sarebbero ben 26 club europei che potrebbero siglare una sorta di settlement agreement “leggero” nel prossimo biennio, per poter essere accompagnate al meglio verso il nuovo Fair Play Finanziario.