“Nessun rimpianto”: Donnarumma ‘replica’ allo scudetto del Milan

Stagione a luci e ombre per Gianluigi Donnarumma al Paris Saint-Germain dopo l’addio al Milan e delusione Mondiale: le dichiarazioni dal ritiro della Nazionale del portiere azzurro

Milan scudettato senza Donnarumma… Il portiere del Paris Saint-Germain è tornato anche sull’addio al ‘Diavolo’ dopo il trionfo in campionato della squadra di Pioli.

Donnarumma
Gigio Donnarumma ©LaPresse

‘Gigio’ ha affrontato diverse tematiche in conferenza stampa a Coverciano in vista dei prossimi impegni della Nazionale di Mancini: “Dopo aver vinto il titolo l’anno perfetto era lo scudetto del Milan e gli faccio i complimenti. Hanno fatto un lavoro incredibile e sono orgoglioso di loro. Sono felice per quanto hanno fatto ma non c’è rammarico. Alternarsi per un portiere non è semplice, ma questa stagione mi ha aiutato da tutti i punti di vista”.

FUORI DAL MONDALE – “La delusione del mancato accesso al Mondiale è ancora fresca, siamo ancora delusi. Però bisogna ripartire, bisogna accettarlo e andare avanti, bisogna lavorare più di prima. Fa male, alcuni ragazzi non saranno più con noi, ma noi giovani dobbiamo riportare l’Italia dove merita“.

ADDIO CHIELLINI – “Mancherà tutto di Giorgio, sia in campo che fuori è stato un punto di riferimento per il calcio italiano e mondiale, soprattutto per noi giovani. Ci ha dato una grande mano, vogliamo ora dargli una grande gioia. In campo mancherà, è veramente fantastico e ti dà sempre una mano, anche con una semplice parola”.

Donnarumma saluta Raiola: "Mi manchi"
Gianluigi Donnarumma ©LaPresse

SCOMPARSA RAIOLA – “Dico che ho avuto un rapporto incredibile ed è stata davvero una doccia fredda. Voglio ricordarlo sempre col sorriso, ha sempre voluto fare qualcosa di importante per i calciatori, ci darà una grande forza. La promessa del mio post instagram? La confesserò dopo averla mantenuta”.