ESCLUSIVO | Van Eersel: “Italiane su Kocku e Senesi? Il Feyernoord deve vendere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:22

Calciomercato.it ha intervistato il giornalista di Rijnmond per parlare di Kocku, Senesi e Sinisterra: ecco le richieste del club

La prima missione (la più importante) della Roma a Tirana ieri è stata compiuta. Dopo un digiuno che durava dal 2008, la squadra giallorossa è tornata a vincere un trofeo, alzando al cielo la prima Conference League della storia. Conquistato il successo sul campo, la seconda missione giallorossa coinvolge l’angusto terreno del calciomercato, con diversi osservati speciali della dirigenza romanista tra le fila degli avversari olandesi.

Abraham e Senesi ©LaPresse

Tra i protagonisti principali della cavalcata del Feyenoord, Orkun Kocku e Marcos Senesi sono da tempi non sospetti finiti nel radar di Tiago Pinto. “Il Feyenoord di solito ha una strategia precisa – esordisce in esclusiva a Calciomercato.it Dennis van Eersel di ‘Radio Rijnmond’ –  Se un giocatore entra nell’ultimo anno di contratto, la società di solito lo vende o prova a prolungare. Mi risulta che il club stia parlando con Senesi per il rinnovo, se così non fosse, ci sono serissime possibilità che il calciatore possa partire perché ha mercato.

Calciomercato, ecco il prezzo di Kocku e Sinisterra

Pellegrini e Kocku ©LaPresse

Molto richiesto in Italia come testimoniato anche da suo padre ai microfoni di CM.IT, Kocku è praticamente sicuro di lasciare Rotterdam in estate. “Credo che questo possa essere stata la sua ultima partita con la maglia del Feyenoord. Il suo ex allenatore ha già detto che ha un accordo con una squadra, ma non ha voluto dire il nome. Partirà in estate, è un giocatore che il club non riuscirà a mantenere anche la prossima stagione. Valutazione da 15 milioni di euro? Credo che a queste cifre si possa chiudere, perché il Feyenoord ha bisogno di fare cassa. La società ha bisogno di vendere uno o due giocatori la prossima estate, hanno molti centrocampisti e possono rimpiazzarlo. Venti milioni per Sinisterra? Per lui credo ci vogliano più soldi rispetto a Kocku, anche perché è un attaccante, è un internazionale e ha segnato molto. Non so quantificare di preciso, ma ci vorrà una cifra più alta per venderlo”.