La Juventus dà l’ok alla cessione del pupillo di Allegri: irrompe Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:49

La Juventus si muove sul calciomercato, a caccia delle giuste opportunità, in entrata come in uscita. La cessione può concretizzarsi e Conte è in agguato

La Juventus è al centro di scenari caldissimi sul calciomercato che, settimana dopo settimana, si stanno concretizzando sempre di più.

La Juventus è pronta a cederlo: irrompe Conte e parte la sfida
Conte © LaPresse

I bianconeri sono in odore di rivoluzione, dopo una stagione che si è conclusa con zero titoli e tanto amaro in bocca. Non proprio ciò che Massimiliano Allegri desiderava al ritorno a Torino e soprattutto non ciò che si aspettavano i tifosi. Il quarto posto agguantato in campionato, inutile negarlo, non soddisfa gli appetiti famelici dei supporters bianconeri. E, dunque, bando al campo e via al calciomercato, perché l’obiettivo per l’anno prossimo è dichiarato e si chiama scudetto. Se in entrata gli obiettivi Pogba e Di Maria sono ormai notizia degli scorsi giorni, e vi stiamo aggiornando costantemente, occhio a quello che potrebbe succedere anche in uscita. Un centrocampista potrebbe lasciare la Vecchia Signora e la Juventus ora è pronto a cederlo nonostante sia un pupillo di Allegri.

Calciomercato Juventus, Rabiot cedibile: Conte e non solo in corsa

La Juventus è pronta a cederlo: irrompe Conte e parte la sfida
Adrien Rabiot © LaPresse

Forse l’avrete capito, stiamo parlando di Adrien Rabiot. Il contratto del francese è in scadenza tra un anno, a giugno del 2023. Quest’anno ha mostrato una crescita netta agli ordini di Allegri, ma, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, con un’offerta congrua la Juventus lo cederebbe per evitare di perderlo a zero. Anche perché il suo ingaggio da 8 milioni a stagione pesa sul bilancio. Un profilo box-to-box come lui attrae non poco i top club di Premier League. C’è il Chelsea, che dovrebbe avere un budget da 230 milioni per il calciomercato, ma sui Blues ancora di certezze ce ne sono poche. E poi occhio a Fabio Paratici che Rabiot lo portò proprio alla Juventus e ora potrebbe regalarlo ad Antonio Conte. Di certo, il francese ora non è tra gli incedibili e potrebbe portare un bottino da 20-30 milioni nelle casse della Vecchia Signora.