Lazio-Verona, insulti a uno steward dalla curva biancoceleste: il video fa il giro del web

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36

Lazio-Verona ha segnato la chiusura della stagione anche per i tifosi biancocelesti, che hanno riempito l’Olimpico con quasi 60mila spettatori ma alcuni di loro si sono resi protagonisti di uno spiacevole episodio documentato sui social

Ieri sera Lazio e Verona hanno chiuso il loro campionato con un 3-3 spettacolare e che alla fine ha soddisfatto entrambe le squadre. Il pareggio infatti permette ai biancocelesti di finire sopra la Roma, guadagnando una posizione con la qualificazione in Europa League già arrivata lunedì con la Juve.

tifosi lazio
Curva Nord © LaPresse

Allo Stadio Olimpico lo spettacolo è stato anche sugli spalti, con quasi 60mila spettatori a salutare l’ultima partita di diversi giocatori. In primis Lucas Leiva, osannato al suo ingresso in campo e anche nel postpartita: il brasiliano lascerà Roma, ma avendo impresso un segno importante tra i laziali. Qualche mugugno invece per Thomas Strakosha, protagonista di una stagione fatta da parecchie ombre e poche luci e anche Luiz Felipe ha giocato per l’ultima volta in biancoceleste. Nessun saluto speciale per Milinkovic-Savic, con i tifosi che sperano di ritrovarlo la prossima stagione.

Nella serata di festa dell’Olimpico, purtroppo una manciata di sostenitori biancocelesti in curva si sarebbero resi protagonisti di un episodio spiacevole. In un video che sta girando molto sul web e pubblicato su TikTok, si sentono degli insulti nei confronti di un ragazzo di colore, uno degli steward ‘schierati’ sulla pista di atletica. Il ragazzo è stato poi portato via e rincuorato da alcuni colleghi dopo gli epiteti rivolti da qualche manciata di ‘tifosi’.