CM.IT | L’Atalanta, il Genoa e Gasperini: la situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:34

L’allenatore dell’Atalanta, Gasperini, accostato al Genoa, desideroso di risalire subito in Serie A

Quella dell’Atalanta è stata una stagione altalenante, dopo anni entusiasmanti vissuti nei piani alti della classifica e in Champions League. Complici diversi infortuni che hanno decimato la rosa a disposizione di Gasperini, soprattutto nel reparto avanzato, i nerazzurri non sono riusciti a riconfermarsi su altissimi livelli. Oggi affrontano l’Empoli per l’ultima giornata del campionato di Serie A con la speranza di conquistare un posto nella prossima edizione della Conference League.

CM.IT | Atalanta e Genoa: le ultime su Gasperini
Gian Piero Gasperini ©LaPresse

Il duello a distanza con la Fiorentina di Vincenzo Italiano, che ospita i rivali storici della Juventus del grande ex Vlahovic, si consumerà alle 20.45. Successivamente, si faranno valutazioni anche in ottica mercato, non solo dei calciatori. Come raccontato dalla nostra redazione, l’uomo mercato orobico, Giovanni Sartori, si dirige a grandi passi verso il Bologna, mentre a Bergamo è atteso Tony D’Amico del Verona.

Il Genoa attratto da Gasperini: ecco come stanno le cose

Zangrillo e Blazquez ©LaPresse

Ma si fa un gran parlare anche del futuro di Gian Piero Gasperini, all’Atalanta dal 2016. In particolare, circola una voce clamorosa che vorrebbe il Genoa pronto ad affidargli il progetto della pronta risalita in Serie A, dopo la retrocessione di questa stagione. Una soluzione sicuramente romantica, ma non facilmente percorribile. Stando, infatti, alle indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, il Genoa è assolutamente affascinato da un possibile ritorno del ‘Gasp’ sotto la Lanterna, dopo le esperienze dal 2006 al 2010 e dal 2013 al 2016. L’interesse è certificato.

Lo stesso allenatore di Grugliasco non ha chiuso totalmente le porte, ma per poter andare a dama sono molte le cose da incastrare. Compresa la volontà, allo stato attuale, dell’Atalanta di non cambiare guida tecnica. La sensazione è che se ne riparlerà a bocce ferme, quando si capiranno meglio i programmi futuri di tutte le parti in causa. Vi terremo aggiornati.