Conte in pole: Marotta trova l’accordo per salvare l’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:55

Momento decisivo per il mercato dell’Inter, con Marotta che studia la cessione di un big insieme ai rinnovi

Meno due al giorno della verità, la domenica che assegnerà lo scudetto 2021/22 al Milan o all’Inter. I rossoneri hanno il destino delle proprie mani, gli basta un pareggio col Sassuolo. Marotta spera, ma intanto sta già tessendo le trame del mercato in uscita e dei rinnovi. Perché i nerazzurri dovranno muoversi soprattutto in uscita, prima di potersi rinforzare in tutti i reparti. Da una parte c’è anche la questione rinnovi.

marotta bastoni inter skriniar perisic handanovic
Marotta © LaPresse

Handanovic firmerà un rinnovo annuale a ingaggio decurtato, guadagnando 2,5 milioni, ma continuerà ad avere la fascia di capitano. Un segnale anche per il nuovo arrivo Onana, che quindi dovrà conquistarsi il posto da titolare. L’Inter ha convinto lo sloveno, annuncerà il prolungamento e poi l’ingaggio del camerunense. Come riporta ‘Il Corriere dello Sport’, per Skriniar proseguono gli incontri tra società ed entourage, entrambi vogliono continuare insieme e l’accordo arriverà. La cifra dovrebbe essere di circa 4,5 milioni, gli stessi (più bonus) offerti anche a Ivan Perisic. Da valutare la durata, di due anni o di uno più uno, con la differenza in questo caso che il croato potrebbe scegliere di liberarsi dopo il primo anno o onorare anche il secondo anno. Perisic avrebbe fatto sapere di non voler andare alla Juve e di pensare eventualmente solo alla Premier. Ma la pista inglese (Chelsea) non è semplice.

Calciomercato Inter, Conte vuole a tutti i costi Bastoni: Marotta pensa al ‘4 per 1’

bastoni inter skriniar tottenham conte perisic handanovic
Bastoni © LaPresse

E si arriva alle note dolenti per i tifosi dell’Inter. Secondo il quotidiano romano, a rischio adesso ci sarebbe Alessandro Bastoni. Il Tottenham è pronto a buttarsi a capofitto su di lui, Conte lo considera una sua creatura e vuole portarlo a tutti i costi a Londra. Soprattutto con la qualificazione in Champions, per cui basterà non perdere col già retrocesso Norwich. L’offerta degli Spurs sarà importante, l’incasso consentirebbe di blindare gli quattro big come Lautaro, Skriniar, Brozovic e Barella.

Marotta però non avrebbe intenzione di lasciarlo andare per meno di 60-70 milioni, una cifra che considera i tre trofei vinti con l’Inter, l’Europeo, l’età e certe caratteristiche tecniche. La Premier è pista calda per Bastoni, non è da escludere neanche un tentativo da Manchester, City o United. Il Tottenham però è in pole, soprattutto per volontà di Conte, anche se il giocatore all’Inter sta bene, come sta bene la sua famiglia a Milano.