Regalo per la Champions: soldi e scambio per il sì della Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:19

La stagione casalinga della Juventus si è chiusa ieri sera contro la Lazio in attesa di concludere anche il campionato il prossimo fine settimana. Intanto spazio al mercato, anche in uscita con un’eventuale suggestione tedesca 

Campo ma anche e soprattutto mercato in questo periodo dell’anno, con la stagione ormai al proprio tramonto. La Juventus infatti ha salutato ieri sera il pubblico dello Stadium per l’ultimo volta in questa annata, in attesa di giocare anche l’ultima gara della stagione nel prossimo fine settimana. Poi spazio solamente alle vicende relative al mercato, con diverse questioni già aperte e da definire.

Scambio e soldi per McKennie: il Bayer ci prova
dirigenza juve © LaPresse

Nel pomeriggio di ieri l’incontro relativo a Paul Pogba, e non solo, mentre le tematiche da poter toccare nel prossimo futuro non mancano e riguardano anche le eventuali uscite. Al netto degli addii per fine contratto come quello di Paulo Dybala, i bianconeri dovranno anche riflettere sulla posizione di alcuni calciatori che potrebbero ricevere proposte in estate. Uno di questo è Weston McKennie.

Stagione spaccata a metà quella di McKennie, che da febbraio in poi è stato condizionato da un infortunio rimediato in Champions League che gli ha praticamente impedito di prender parte al finale di stagione dei bianconeri. Il suo nome potrebbe dunque anche tornare in auge in ottica mercato.

Calciomercato Juventus, McKennie oggetto del desiderio per il Bayer Leverkusen: soldi e scambio per far riflettere

Scambio e soldi per McKennie: il Bayer ci prova
McKennie ©LaPresse

Per festeggiare il ritorno in Champions League il Bayer Leverkusen potrebbe ambire a rinforzare la rosa anche a centrocampo dove l’idea giusta potrebbe essere rappresentata da un giocatore ancora giovane e che ben conosce la Bundesliga come lo stesso McKennie, dal passato allo Schalke, e che per problemi fisici è sparito dal campo in questi ultimi mesi di stagione. Sull’americano con la giusta offerta si possono fare riflessioni nell’ottica di un eventuale sacrificio per monetizzare.

Le Aspirine potrebbero mettere nel caso sul piatto una proposta eventuale da 18/20 milioni di euro più il cartellino del terzino sinistro Sinkgraven che ha giocato poco anche a causa di un infortunio. Il contratto dell’ex Ajax è in scadenza nel 2023 e il suo valore si aggira intorno ai 5 milioni di euro. Un totale quindi tra parte fissa e valore di Sinkgraven di circa 25 milioni. La Juventus però cederebbe McKennie solo per fare cassa a fronte di una proposta totalmente cash da 30 milioni di euro.