Giampaolo domina la Fiorentina al Ferraris: Italiano, che tonfo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

Crollo della Fiorentina allo stadio Luigi Ferraris: gli uomini di Italiano subiscono il poker da parte della Sampdoria, Europa a rischio

Risultato a dir poco sorprendente quello del match allo stadio Luigi Ferraris. La Sampdoria, già certa della permanenza in Serie A, ha letteralmente annientato Italiano e la sua Fiorentina. Il punteggio di 4-1 è una perfetta testimonianza di ciò che si è visto sul campo.

Dominio totale dei padroni di casa, che passano in vantaggio sbloccando la contesa al 16esimo del primo tempo. La firma sul tabellino, in questo caso, è di Alex Ferrari, che impatta col petto la perfetta punizione di Candreva e insacca la sfera. Il raddoppio arriva alla mezz’ora, grazie all’intramontabile Fabio Quagliarella. L’attaccante, pescato meravigliosamente in profondità da Sabiri, realizza uno scavetto sul quale Terracciano non può nulla.

Serie A, Sampdoria-Fiorentina 4-1: tabellino e classifica

Sampdoria Fiorentina
Quagliarella © LaPresse

Nella ripresa la musica non cambia e al 71esimo i blucerchiati agguantano il tris con Morten Thorsby. Poco più di dieci minuti dopo, Sabiri raccoglie palla da Caputo e cala addirittura il poker. Inutile la rete della bandiera siglata su rigore da Nico Gonzalez. Nel finale, espulso per proteste con cartellino rosso diretto Colley, che di conseguenza non ci sarà contro l’Inter all’ultima giornata. Tonfo inaspettato della Fiorentina: la ‘Viola’, rimasta settima in classifica, si giocherà l’accesso all’Europa niente di meno che contro la Juventus, nei 90 minuti finali della stagione. Roma e Lazio – in campo tra poco all’Allianz Stadium – hanno il destino nelle proprie mani.

Sampdoria-Fiorentina 4-1: 16′ Ferrari (S), 30′ Quagliarella (S), 71′ Thorsby (S), 83′ Sabiri (S), 89′ rig. Gonzalez (F)

CLASSIFICA Serie A: Milan punti 83, Inter 81, Napoli 76, Juventus* 69, Lazio* 62, Fiorentina 59, Atalanta 59, Hellas Verona 52, Torino 50, Sassuolo 50, Udinese 44, Bologna 43, Empoli 38, Sampdoria 36, Spezia 36, Salernitana 31, Cagliari 29, Genoa 28, Venezia 26.

*Una partita in meno