ESCLUSIVO | Gatti punta la Juve e annuncia: “Voglio restare in bianconero”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:34

Federico Gatti è un talento su cui la Juve punta forte per il futuro. Il difensore ha annunciato ai nostri microfoni la sua volontà di restare in bianconero

Federico Gatti è un gigante della difesa, uno di quelli di cui l’Italia ha bisogno, per il presente e soprattutto per il futuro. Lo volevano tutti, ma ad assicurarselo è stato la Juve, dopo le straordinarie prestazioni con il Frosinone.

ESCLUSIVO | Gatti punta la Juve e annuncia: "Voglio restare in bianconero"
Gatti (Calciomercato.it)

In questa stagione, parliamo di 35 partite in Serie B caratterizzate anche da 5 gol e 2 assist, oltre che da tantissime chiusure difensive, fisicità e affidabilità. Caratteristiche essenziali per chi ricopre il suo ruolo. Niente male per un difensore centrale. Ora Gatti si prepara al grande salto e vede bianconero nel suo futuro. In occasione del ‘Premio Maestrelli’, il classe 1998 ha parlato in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it, raccontandoci i suoi piani per il futuro: “Io erede di Chiellini? Non ci penso e non ci voglio ancora pensare. La Juve? Il giorno della firma è stato uno dei più belli della mia vita. Vado in ritiro con loro per dimostrare il mio valore e restare in bianconero”.

Gatti al Premio Maestrelli: “A Frosinone sono stato benissimo”

ESCLUSIVO | Gatti punta la Juve e annuncia: "Voglio restare in bianconero"
Gatti a Calciomercato.it

Gatti ha parlato poi dell’esperienza in casa Frosinone: “Lascio con un po’ di amaro in bocca per i mancati playoff. E’ stata però la stagione più bella della mia vita, ora ci si riposa qualche settimana e poi si riparte con più voglia di prima”. Poi una dichiarazione d’amore per i gialloblù: “Mi rimane tantissimo in questa terra in cui sono stato benissimo, tifosi fantastici e sicuramente mi dispiace che sia finita così, ma me lo porterò nel cuore per tutta la vita. A me sembra ancora ieri la firma col Frosinone, è stata un’esperienza stupenda. Voglio restare, voglio giocarmi tutte le carte, darò tutto e lascerò parlare il campo”.