CMIT TV | Cessione Milan, Festa: “Segnale di nervosismo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:13

Carlo Festa de ‘Il Sole 24 Ore’ ha parlato alla TV di Calciomercato.it della trattativa tra Investcorp ed Elliott per il Milan

Nella diretta Twitch della CMIT TV è intervenuto il giornalista de ‘Il Sole 24 Ore’ Carlo Festa per parlare della trattativa tra Elliott e Investcorp per l’acquisto-cessione del Milan, una trattativa che nell’ultimo periodo ha subito dei rallentamenti.

Carlo Festa alla CMIT TV

VENDITA MILAN – “Ieri è uscita questa posizione di Investcorp, sicuramente è un segnale di nervosismo, ma non la vedrei totalmente in negativo, ma probabilmente siamo arrivati ad una fase finale. Investcorp, che ha impacchettato l’offerta, ha lanciato un segnale ad Elliott, opportuno perché sennò questa telenovela andrebbe avanti per un mese”.

ALTRI ACQUIRENTI MILAN – “Sicuramente c’è possibilità di inserimento di altri fondi, però il Milan deve rifiutare l’offerta di Investcorp. Nel momento in cui dovessero declinare l’offerta, allora ci sarebbe spazio per altri potenziali acquirenti. Prima però va data una risposta a Investcorp”.

SITUAZIONE MILAN – “La situazione attuale è questa: Elliott ha valutato il Milan una certa cifra due o tre mesi fa, però questa cifra è lievitata nelle ultime settimane perché si è visto che il Chelsea è stato venduto ad un prezzo molto maggiore rispetto alle attese, questo ha fatto aumentare anche il valore dei rossoneri. Investcorp e Red Bird hanno fatto due offerte abbastanza simili sugli 1,2 miliardi e anche come struttura finanziaria. Da una parte Elliott ha delle attese maggiori, dall’altra bisogna scegliere e quindi c’è attesa per un rilancio. La situazione è in evoluzione. Sicuramente si saprà qualcosa da qui a fine campionato. Per come la vedo io, Investcorp è ancora favorito e ha già fatto gran parte del lavoro e quindi è in vantaggio sugli americani”.