Pronto per la Juventus: ecco perché adesso si può fare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:27

La Juventus si lecca le ferite dopo la sconfitta nella finale di Coppa Italia contro l’Inter e guarda al calciomercato

La finale di Coppa Italia persa contro l’Inter proietta decisamente la Juventus nella prossima stagione, visto che in questa non avrà più nulla da chiedere. Allegri ha detto, nelle analisi post gara, che sono state poste delle buone basi per la prossima stagione.

Pronto per la Juventus: ecco perché adesso si può fare
Giacomo Raspadori, 22 anni ©️ LaPresse

Si sa che questo alla Juventus basta poco (o nulla), perché vincere è il minimo sindacale e chiudere senza un trofeo brucia. Ma comunque non ci sono clamorose novità in vista e l’obiettivo è appunto quello di puntellare la squadra per metterla in condizione di ripartire dalla prossima stagione secondo quelli che sono gli standard bianconeri. Le candidature in vista sono già diverse per ogni reparto, in attacco c’è un nome che sta riemergendo in queste ore con forza e che alla Juventus era già stato accostato: parliamo di Giacomo Raspadori, che ha vissuto un anno importante tra il Sassuolo e la Nazionale, dove Mancini ha deciso in tempi non sospetti di puntare su di lui.

Nella bottega neroverde, che ha tanti giocatori pronti ad essere protagonisti nella prossima sessione di mercato, Raspadori è sicuramente tra i nomi più gettonati, con un mercato di riferimento che travalica anche i confini nazionali e arriva in Inghilterra. È stato lo stesso ad del Sassuolo, Carnevali, ad aprire gli scenari all’estero per il suo attaccante. E non solo per lui. “Raspadori e Scamacca? Per quello che offre ora il mercato italiano credo sia più fattibile ragionare sulla Premier se penso al loro futuro”. Ma poi, a domanda diretta sul primo ha fatto anche capire (almeno ufficialmente) come non ci sia nulla di definito: “Va alla Juve? Io spero proprio che resti con noi”.

Sorpasso Juve sull’Inter per Raspadori: le ultime

Le verità nel calciomercato non si dicono mai fino in fondo, su Raspadori si era mossa anche l’Inter un paio di mesi fa, adesso sembra proprio la società bianconera quella che ha mosso i passi più importanti. Si sa che il Sassuolo per la sua valutazione si muove attorno ai 40 milioni, quest’anno è andato in doppia cifra realizzando 10 gol, parliamo di un attaccante eclettico, ambidestro, agile veloce, bravissimo ad agire in tandem con una prima punta classica, visto che lui è molto bravo anche a mandare in porta i compagni.

Sorpasso Juve sull'Inter per Raspadori: le ultime
L’esultanza di Raspadori ©️ LaPresse

La trattativa tra la Juventus e il Sassuolo non è ancora entrata nel vivo, ma le relazioni tra i due club sono molto buone e a Torino confidano nel fatto che al momento di dover accelerare sapranno portare al club emiliano argomentazioni valide, compresa anche la possibilità di valutare qualche contropartita tecnica da inserire nell’affare. Quanto al giocatore, lui è prontissimo a fare il grande salto in avanti per cominciare a dare alla sua carriera, a 22 anni, un indirizzo preciso che lo cataloghi come attaccante da top club.

Giorgio Alesse