“Non dobbiamo farlo”: il monito di Gazidis al Milan per lo Scudetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:52

Ivan Gazidis, direttore generale del Milan, ha lanciato un monito ai rossoneri a tre giorni dalla prossima sfida Scudetto con l’Atalanta

Il Milan è vicinissimo al sogno. Manca davvero poco e, se non sbaglieranno nulla o quasi, i rossoneri potranno finalmente festeggiare l’ambito Scudetto. Prima, però, ci sono da superare Atalanta e Sassuolo, due gare tutt’altro che in discesa. Ma Leao e compagni hanno il destino nelle proprie mani, con l’Inter seconda che può solamente vincere e sperare fino alla fine in un passo falso dei cugini.

Milan Gazidis
Ivan Gazidis © LaPresse

A tre giorni dalla prossima sfida di campionato, il direttore generale del ‘Diavolo’, Ivan Gazidis, ha voluto ringraziare i tifosi: “Ci tengo a ringraziarli – ha dichiarato Gazidis al canale Twitch ufficiale del club -, perché domenica taglieremo il traguardo del milioni di presenze da inizio stagione. Si tratta di un dato incredibile, che testimonia l’unità e l’orgoglio che abbiamo percepito dal nostro popolo dall’inizio di questa stagione. Contiamo più di 500mila tifosi provenienti da tutto il mondo. Solo contro l’Atalanta, 10mila arriveranno dall’estero. Nel nostro ambiente respiriamo il sentimento di far parte di una grande famiglia, cosa che non è riscontrabile in tutti i club. I veri protagonisti quest’anno sono stati i tifosi. Non ci hanno fatto mancare il loro amore e supporto anche nelle trasferte. Lo hanno percepito tutti, dallo staff all’allenatore“.

Milan, il monito di Gazidis per lo Scudetto: “Non dobbiamo avere paura”

Milan Gazidis
Ivan Gazidis © LaPresse

Ora concentrazione massima sugli ultimi impegni, con Gazidis che lancia un monito per lo Scudetto: “Dal nostro punto di vista ogni cosa è possibile, io ne ero convinto fin da subito. Atalanta e Sassuolo saranno partite senza dubbio complicate, ma da parte nostra c’è la convinzione di riuscire nell’intento. Ora siamo tutti già in fibrillazione per domenica. I giocatori li ho visti concentrati e allo stesso calmi e fiduciosi. L’atteggiamente migliore è sicuramente questo, non dobbiamo vivere questa grande occasione con paura. Anche Pioli sta gestendo questi ultimi giorni con tanta calma, parliamo di una persona speciale. Ha svolto un fantastico lavoro in questi anni al Milan. Spero che vinca lo Scudetto, perché se lo merita“.