Chiellini accende subito Juventus-Inter: la frase non passa inosservata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Giorgio Chiellini ha parlato al fianco di Allegri in conferenza stampa prima della finale di coppa Italia tra Juventus e Inter

Giorgio Chiellini parla al fianco di Massimiliano Allegri nella conferenza stampa alla vigilia della finale di coppa Italia tra Juventus e Inter.

Chiellini
Chiellini

Per il capitano bianconero potrebbe essere l’ultima finale in bianconero: “A gennaio eravamo sette punti sotto, il percorso di crescita è stato evidente e importante. Abbiamo ritrovato degli attributi e delle caratteristiche che questa squadra deve avere e che saranno il cardine del futuro. Questa partita è propedeutica per la prossima stagione, vincerla significherebbe una iniezione di fiducia. Non sempre può riuscirci, ma la Juventus ha il dovere di iniziare per vincere ogni torneo in cui partecipa. Vincere ti dà più slancio per ripartire e per tornare a vincere lo scudetto che è l’obiettivo che deve avere la Juve”.

ULTIMA FINALE – “Anche l’anno scorso facevamo lo stesso discorso. Vivo con l’entusiasmo di un ragazzino e sono felice di giocare una finale del genere. C’è grande fiducia, consapevoli delle difficoltà: affrontiamo una squadra forte, che ti fa pagare ogni minimo errore. Abbiamo le carte in regola per fare la nostra partita, arriviamo entrambe squadre da un momento buono ma non entusiasmante. Dopo tanti mesi primi non saranno felici di essere dietro al Milan a due giornate dalla fine, noi abbiamo preso la Champions ma la speranza era diversa. Questa partita è talmente importante che si giocherà sui dettagli e sugli episodi”.

INTER – “Le partite con l’Inter sono sempre state equilibrate. In campionato ho visto tantissimo equilibrio: tiri in porta pochissimi e questo ci deve far pensare ancora di più quando saranno importanti i dettagli”.

ROMA – “In questo stadio abbiamo vissuto tante emozioni belle. Sono felice e non vedo l’ora di scendere in campo domani e lo stesso vale per i miei compagni. E’ bello anche che sia Juve-Inter perché è la partita che tutti sognano e tutti i tifosi vogliono vincere”.

Juventus-Inter, Chiellini in conferenza: “Non sono tipo da discorsi”

Chiellini
Chiellini © LaPresse

DISCORSO ALLA IBRA – “Non sono tipo da discorsi, sono più una persona che dà l’esempio, una pacca sulla spalla, un abbraccio”.

MESSAGGIO AI GIOVANI – “Sarebbero venti titoli più uno (il riferimento è allo scudetto del 2006, ndr): visto che c’è la rivalità, accendiamola per lontani ricordi. Sono un fratello maggiore e spero di avergli trasmesso qualcosa. Io ho solo portato avanti i valori del club che si respirano subito. La Juve ha bisogno della sua identità e deve continuare così”.

INTER – Chiellini risponde poi alla domanda di Calciomercato.it: “L’Inter ha fisicità, tecnica ed è pericolosa nelle ripartenza. E’ completa e forte in tutti i reparti. Anche cambiando molti interpreti, è rimasta competitiva ed ha dei grandissimi giocatori in rosa. Cercheremo di contrastarla con quelle che sono le nostre armi e senza timore. Stanno facendo bene, anche se adesso è impossibile giudicare la loro stagione. Hanno ancora due trofei in ballo e può cambiare tutto. Inzaghi credo che stia facendo un ottimo lavoro all’Inter: non era facile dopo tutti i cambiamenti importanti che hanno avuto la scorsa estate.”