Lautaro Martinez e l’Inter: “Via solo con i carabinieri”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:17

Tiene banco il futuro di Lautaro Martinez in casa Inter, per l’attaccante e i nerazzurri arriva il doppio ‘consiglio’ da parte del grande ex

Dopo un lungo inverno piuttosto complicato, la primavera ha fatto sì che tornasse il miglior Lautaro Martinez. L’argentino ha raggiunto il suo record di gol in campionato (19) e in stagione (23) con la maglia dell’Inter e prova adesso a risultare decisivo anche nel finale di stagione, con Coppa Italia e corsa scudetto ancora da decidere.

Lautaro Martinez e l'Inter: "Via solo con i carabinieri"
Lautaro Martinez © LaPresse

Il ‘Toro’ ha realizzato sette reti nelle ultime sei gare disputate tra campionato e coppa ed è in forma smagliante. Ma del suo futuro si continua a parlare, nonostante il rinnovo del contratto avvenuto qualche tempo fa. L’Inter deve fare i conti con una situazione economica non proprio semplicissima e potrebbe essere costretta a lasciarlo andare, per il discorso dei famosi 60 milioni di plusvalenza da raggiungere sul mercato. E le pretendenti per lui non mancano di certo. Per scoprire cosa accadrà, bisognerà attendere le prossime settimane.

Lautaro Martinez, Vieri è sicuro: “Dico solo una cosa”

Lautaro Martinez e l'Inter: "Via solo con i carabinieri"
Lautaro Martinez © LaPresse

Intanto, sulla vicenda, si esprime un grande ex nerazzurro come Christian Vieri. L’ex centravanti, ai microfoni della ‘Gazzetta dello Sport’, in una lunga intervista ha affrontato vari temi, tra cui proprio quello del futuro di Lautaro. Il suo parere è piuttosto deciso, sia riferendosi al club, che al giocatore. “Non faccio valutazioni economiche che non mi competono, parlo di campo – spiega – L’Inter senza di lui perde tanto. Ma dico una cosa: se dopo una doppietta l’allenatore mi cambia, io non esco dal campo, mi devono portare via i carabinieri”. E sulla possibile ‘coesistenza’ con Dybala in caso di permanenza del ‘Toro’ e arrivo della ‘Joya’: “Non so se l’Inter farebbe bene a prendere Dybala, ma non potrebbe essere il sostituto di Lautaro. Dybala nel 3-5-2 dovrebbe stare davanti e invece gli piace andare in giro. Ma nel caso, ci penserà Inzaghi“.