Calciomercato Inter, trattativa stoppata e doccia fredda per Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:31

L’Inter sta studiando le possibili mosse da effettuare nel prossimo calciomercato

In questo momento le principali attenzioni dell’Inter sono comprensibilmente rivolte all’impegno in campo che andrà in scena domani sera. Una vittoria in finale di Coppa Italia contro la Juventus, per quello che sarebbe il secondo trofeo della stagione nerazzurra, renderebbe meno amara un’eventuale delusione in caso di mancato scudetto.

Calciomercato Inter, trattativa stoppata per Vidal e doccia fredda per Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

Un’Inter che alla vigilia di questa stagione non partiva comunque coi favori del pronostico, dopo aver perso la scorsa estate tre pedine fondamentali come Romelu Lukaku, Achraf Hakimi e Christian Eriksen, senza dimenticare poi l’addio in panchina di un leader assoluto del calibro di Antonio Conte.

Simone Inzaghi ha comunque svolto un ottimo lavoro, in una stagione che si preannunciava non semplice. Per il prossimo anno, però, necessariamente la sua rosa dovrà essere puntellata, specialmente a centrocampo dove quest’anno ha accusato i principali problemi legati alle seconde linee.

Calciomercato Inter, frenata tra Vidal e il Flamengo

Calciomercato Inter, trattativa stoppata per Vidal e doccia fredda per Inzaghi
Arturo Vidal ©LaPresse

Tra i calciatori in uscita dell’Inter figura sicuramente il nome di Arturo Vidal. Il centrocampista cileno ha ancora un anno di contratto coi nerazzurri, ma ha più volte espresso il desiderio di andar via. Il suo minutaggio quest’anno non è stato altissimo e anche il rapporto con Simone Inzaghi non è mai del tutto decollato.

Come ammesso dallo stesso Vidal, il Flamengo sarebbe una destinazione assai gradita, non solo dal centrocampista ma anche dal club. Stando a quanto riportato in Argentina dal quotidiano ‘Olé’, l’affare negli ultimi giorni sarebbe stato stoppato dalla dirigenza brasiliana a causa delle richieste elevate del cileno per l’ingaggio. Una trattativa messa dunque in standby, ma che potrebbe essere ripresa a costi più ragionevoli al termine della stagione.