Addio Barcellona e doppio assist alla Juve: intreccio da 75 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:05

Il Barcellona sta preparando una mini rivoluzione a centrocampo per la prossima stagione

Con otto punti di vantaggio sul quinto posto, la qualificazione per la prossima edizione della Champions League del Barcellona dovrebbe essere al sicuro a quattro giornate dal termine del campionato. Tanto dipenderà dallo scontro diretto di questa sera contro il Betis, che potrebbe regalare l’aritmetica ai blaugrana.

Addio Barcellona e doppio assist alla Juve: intreccio da 75 milioni
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Parlare di miracolo Xavi sembra forse eccessivo, ma di sicuro il suo arrivo sulla panchina del Barcellona ha comunque raddrizzato una stagione negativa, nella quale ad un certo punto il piazzamento tra le prime quattro sembrava quasi una chimera. Per non correre il rischio di un’altra annata disastrosa, il club catalano ha già cominciato a programmare il prossimo mercato.

Il Barcellona ha già chiuso ad esempio il primo colpo a costo zero, bloccando Franck Kessié dal Milan. Il secondo potrebbe essere invece Christensen, anche lui in uscita dal Chelsea per la scadenza del contratto. Oltre i parametri zero, un grande colpo che starebbero preparando i dirigenti blaugrana porta al nome di Bernardo Silva.

Calciomercato Juve, Bernardo Silva libera due obiettivi

Addio Barcellona e doppio assist alla Juve: intreccio da 75 milioni
Ruben Neves ©LaPresse

L’asso portoghese è uno degli uomini più importanti del Manchester City di Guardiola. Il suo cartellino secondo i parametri ‘Transfermarkt’ ha in questo momento un valore pari a 75 milioni di euro, ma il contratto in scadenza nel 2025 rende il club inglese molto forte sul piano contrattuale. Secondo il ‘Mundo Deportivo’ il Barcellona vorrà fare un tentativo, anche se l’impressione è che per un talento così cristallino il costo finale potrebbe schizzare sulle tre cifre.

Qualora l’affare andasse in porto, la Juventus potrebbe beneficiarne. Innanzitutto perché sempre in Spagna sostengono che il nome di Bernardo Silva escluda quelli di Carlos Soler e Rúben Neves, entrambi nel mirino bianconero. Specialmente il portoghese del Wolverhampton è stato corteggiato dalla società di Agnelli negli ultimi tempi, mentre per lo spagnolo si è registrato in passato solo qualche timido sondaggio.

Altra traccia da non dimenticare è quella che porta a Frenkie de Jong. L’eventuale maxi investimento per Bernardo Silva metterebbe alla porta il centrocampista olandese, anche lui nella lista dei desideri di Max Allegri per la sua Juventus. Nomi importanti che potrebbero provocare un effetto domino, del quale i bianconeri si candidano ad essere grandi protagonisti.