Inzaghi rivede Inter-Empoli e punta la Juve: “Non dovevamo farlo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:28

L’Inter ha conquistato tre punti pesantissimi contro l’Empoli. Simone Inzaghi ha parlato dopo la vittoria dei nerazzurri contro i toscani

L’Inter ce l’ha fatta a fare il suo e non era affatto scontato. I nerazzurri, infatti, hanno conquistato tre punti molto importanti contro l’Empoli che hanno permesso alla Beneamata di sorpassare il Milan in testa, in attesa del match contro il Verona.

Inzaghi rivede Inter-Empoli e punta la Juve: "Non dovevamo farlo"
Inzaghi a DAZN (screenshot)

Simone Inzaghi si è appena presentato ai microfoni di ‘DAZN’ per commentare la vittoria odierna: “Abbiamo fatto una grandissima gara. I primi 20-25 minuti la squadra ha avuto troppo foga, l’Empoli gioca molto bene, dovevamo essere più ordinati senza palla. Abbiamo pagato a caro prezzo, poi siamo stati bravissimi. La squadra ha fatto una grande prova di carattere, non vuole mollare. Adesso dobbiamo recuperare un po’ di forze, perché c’è la finale di Coppa Italia, importantissima per noi”.

Inzaghi viene interrogato su quanta pressione abbia il Milan dopo questa vittoria nerazzurra: “Penso sia una grandissima iniezione di fiducia per quello che ci aspetta. È da agosto che questa squadra va forte, siamo andati avanti in tutte le competizioni. Abbiamo speso tante forze. Guardo alla mia squadra e questa vittoria contro un avversario così organizzato, che gioca bene, ci dà grande forza”.  L’allenatore ex Lazio analizza l’inizio di partita poco convincente: “Chiaramente una squadra esperta come la nostra non doveva prendere quei due gol. Ho analizzato la cosa e la sensazione è che volevamo subito fare gol, davanti a questo pubblico che ci spingeva e non abbiamo tenuto le distanze. E contro quest’avversario lo paghi a caro prezzo”.

Inzaghi analizza Inter-Empoli e pensa alla Juve

Inzaghi analizza Inter-Empoli e pensa alla Juve
Inzaghi © LaPresse

Inevitabile la domanda sul Milan, in vista della partita contro il Verona: “Domenica sera dovremo cercare di riposarci perché mancano cinque giorni alla finale e per noi è un obiettivo molto importante. È stata una partita intensa stasera, l’Empoli ti fa correre parecchio. Dovremo essere bravi a recuperare energie: la differenza la faranno le motivazioni, la squadra ha sempre avuto voglia. Dovremo recuperare le energie, ma ho sempre avuto ottime risposte. Sono soddisfatto”.

Inzaghi torna sull’analisi del match del tardo pomeriggio: “Potevamo difendere di squadra, non dovevamo concedere due gol così, ma sapevo che la squadra avrebbe avuto una reazione. 37 tiri in porta sono tanti… Abbiamo creato, giocato, preso pali, è stato bravissimo Vicario. Alla squadra faremo vedere i primi 30 minuti, perché dovevamo tenere le distanze adeguate: sapevamo che l’Empoli è difficile da affrontare. Oggi si sente più interista? Ero tranquillo, fiducioso. Dobbiamo proseguire così, abbiamo una finale mercoledì. Giocheremo al meglio in questi 15 giorni che mancano e con una finale da fare“.