Allegri ‘consiglia’ Vlahovic e si prepara: “Dybala-Inter? Ecco cosa farò”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:43

Massimiliano Allegri ha commentato la sconfitta della Juve contro il Genoa. L’allenatore fa il punto sulle prestazioni di Vlahovic e Dybala

Sembrava tutto in discesa per la Juve, dopo il gol di Paulo Dybala a inizio secondo tempo. E invece non è stato così, perché il Genoa di Blessin non ha mollato e ha rimontato la Vecchia Signora in solo nove minuti. Per di più con la firma – su rigore – di Domenico Criscito.

Allegri 'consiglia' Vlahovic e si prepara: "Dybala-Inter? Ecco cosa farò"
Allegri a DAZN (screenshot)

Insomma, se i rossoblù alimentano la loro corso per la salvezza e agguantano il Cagliari, i torinesi si avvicinano con una sconfitta – anche se il danno non è grande e il posto in Champions League è già conquistato – alla finale di Coppa Italia contro l’Inter. Massimiliano Allegri si è presentato ai microfoni di ‘DAZN’, commentando la partita di questa sera: “Stasera Paulo ha fatto una bella prestazione, rispetto alle ultime. Ha fatto bene, sono contento. Le sue qualità non si scoprono ora. Dispiace per la sconfitta: avevamo perso solo con l’Inter nel girone di ritorno. Dispiace, abbiamo avuto tante occasioni: poi il calcio è così, se non fai gol puoi prenderlo. Gestione degli ultimi minuti? Anche oggi c’è stato un momento in cui il Genoa era in difficoltà e noi non abbiamo mai abbassato i ritmi, abbiamo cercato sempre un altro gol. È questione di caratteristiche: avevamo tutti giocatori da contropiede. Non si può giocare sempre a 100 all’ora. Devi capire i momenti e togliere anche le certezze agli avversari”.

Allegri commenta poi la prestazione di Moise Kean: “Sta bene fisicamente, ha una gamba importante, da esterno ha più spazio per attaccare. Spalle alla porta ha qualche difficoltà in più. È cresciuto molto, sono contento di quanto sta facendo. Miretti? Non so per mercoledì, ma anche oggi ha fatto una partita tecnicamente importante. E’ molto sereno, sa giocare a calcio. E’ normale che è la seconda partita che fa con la prima squadra, spero abbia più possibilità. Ha una tranquillità che un ragazzo della sua età difficilmente ha in prima squadra”.

Genoa-Juve, Allegri sulla prova di Vlahovic e Dybala

Genoa-Juve, Allegri sulla prova di Vlahovic e Dybala
Allegri © LaPresse

Il tecnico livornese commenta la prova di Dusan Vlahovic: “Secondo me è stata una delle migliori partite tra le ultime. Ha fatto una gara tecnicamente più pulita, sono contento. E’ stato bravo, è venuto fuori, ha lavorato bene sulla profondità. Deve stare più sereno, glielo dico tutti i giorni: ci sono momenti in cui non si fa gol, ma bisogna sempre fare la prestazione. Non si deve abbattere se non fa gol, aiuta sempre la squadra e si mette a disposizione”.

Non può mancare una risposta sull’incrocio pericoloso tra la Joya e i nerazzurri in finale di Coppa Italia: “Voci di mercato su Dybala all’Inter: può influenzare nella scelta della formazione per la finale di Coppa Italia? Assolutamente no. La prestazione è stata molto buona soprattutto nel secondo tempo. Mi lascia ben sperare: nelle ultime partite non aveva fatto prestazioni al suo livello”.