Milan, si complica il colpo low-cost: c’è il rinnovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:11

Milan, il colpo low-cost si complica particolarmente. Raggiunto l’accordo: la firma è prevista nei prossimi giorni

La Francia è da tempo terreno di caccia per il Milan. Il club rossonero ha spesso pescato nel campionato transalpino con i propri scout e continuerà a farlo anche probabilmente nella prossima sessione di calciomercato. Leao, Kalulu, Maignan fino ad Adli, solo per citarne alcuni, tutti arrivano da Oltralpe, dove il reparto scouting del club rossonero è particolarmente vigile.

Milan, si complica Caqueret
Maldini e Massara ©LaPresse

E il numero di giocatori destinati a valicare le Alpi e approdare a Milano sembra pronto ad aumentare. Botman e Renato Sanches sono infatti due obiettivi noti in casa rossonera. Vero che al momento al centro c’è il discorso campionato, vero che c’è anche la questione dell’eventuale passaggio di proprietà, ma sia l’olandese che il portoghese restano due profili particolarmente graditi, indipendentemente da chi sarà il nuovo proprietario. L’olandese in particolare resta l’obiettivo numero uno per la difesa e il Milan vuole chiudere l’affare quanto prima.

Milan, si complica Caqueret: accordo per il rinnovo

Oltre a Botman e Sanches, il Milan però studia altri nomi. Uno dei profili recentemente accostati al club rossonero è quello di Maxence Caqueret, centrocampista del Lione classe 2000. Il contratto in scadenza nel 2023 alletta e non poco i rossoneri, che però potrebbero trovarsi di fronte ad un importante ostacolo da fronteggiare.

Milan, Caqueret vicino al rinnovo con il Lione
Caqueret ©LaPresse

Perché secondo quanto riferito dall’emittente transalpina ‘Rmc Sport’, il Lione e Caqueret avrebbero raggiunto l’accordo per prolungare il contratto fino al 2026. La firma per il nuovo accordo arriverà nei prossimi giorni. Una brutta notizia per il Milan: il rinnovo contrattuale complicherebbe e non poco infatti l’acquisto di Caqueret, con il prezzo che si alzerebbe notevolmente. Ciò comunque non sbarra la strada alla società rossonera, che ha tra l’altro ottimi rapporti con il Lione. Non è quindi da escludere che in estate il Milan possa esplorare questa pista e affondare magari il colpo.