Escluso dalla Premier: annuncio esplosivo in diretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:55

Un incubo senza fine per il Chelsea che potrebbe scomparire dalla Premier League

Uno scenario davvero al limite quello cui potrebbe andare incontro il Chelsea al termine della stagione. Il club londinese, alla ricerca di un nuovo proprietario, potrebbe essere escluso dal campionato di Premier League.

Terremoto Chelsea: rischio esclusione dalla Premier League
Thomas Tuchel ©️LaPresse

Come sappiamo, a causa delle sanzioni imposte agli oligarchi russi tra cui Roman Abramovich per via dello scoppio della guerra tra Russia e Ucraina, il Chelsea – in quanto bene di sua proprietà – è stato paralizzato a tutti i livelli: le operazioni della società inglese sono state bloccate, dal mercato al merchandising, arrivando anche alla semplice vendita dei biglietti o all’organizzazione delle trasferte della squadra.

Da allora il presidente russo si è messo subito alla ricerca di nuovi acquirenti per salvare quantomeno la storia di una società importante come il Chelsea. Una cessione che, a fronte di diverse proposte, ha incontrato più difficoltà del previsto e non sembra potersi sbloccare in tempi brevi. Qualora ciò non avvenisse, però, a pagarne le conseguenza sarebbe lo stesso club.

Come riferito dal ‘Daily Mail’, infatti, fino a questo momento la Federcalcio Inglese aveva imposto un blocco alle sanzioni nei confronti del Chelsea, una sorta di veto valido fino al prossimo 31 maggio. Qualora tale misura non venisse estesa oltre quella data – possibilità che non è stata comunque esclusa-, i ‘Blues’ rischierebbero di rimanere fuori dall’iscrizione al prossimo campionato. L’8 giugno infatti la Premier darà vita alla nuova stagione 2022/23, nella quale rischia seriamente di rimanere fuori il club di Abramovich. Se non verrà trovato un nuovo acquirente entro tale data, sono altissime le possibilità di un’esclusione definitiva del Chelsea dal prossimo campionato.