Il ’10’ allontana l’addio: “Solo al momento giusto. Il meglio deve venire”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

Porta chiusa per il momento all’approdo in una big: “Salto solo al momento giusto, il meglio deve ancora venire”

I suoi 12 gol hanno permesso all’Udinese di centrare una salvezza tranquilla con largo anticipo e con i friulani che possono ancora sperare di arrivare nella parte sinistra della classifica. La stagione di Gerard Deulofeu è certamente positiva anzi, come l’ha definita lo stesso spagnolo “La migliore della mia carriera. Prima ero più discontinuo, ora invece tutto funziona. Anche al Milan avevo giocato in maniera simile, ma oggi capisco molto meglio il gioco, per questo le mie prestazioni sono più regolari”.

Udinese, Deulofeu allontana l'addio
Berardi e Deulofeu ©️ LaPresse

Deulofeu ha parlato ad ‘As’ di quello che è il suo futuro e il suo presente. “In Italia sto molto bene e l’organizzazione che c’è ad Udine è perfetta. Le strutture sono ottime e tanti campioni sono passati da qui. La Serie A? Certamente è diversa dalla Premier, ma non c’è l’attenzione tattica che c’è in Inghilterra. C’è molta più intensità in Inghilterra, ma c’è anche molto più disequilibrio tattico”.

Milan parole d’amore di Deulofeu: “Sono tifoso rossonero”

Le convincenti prestazioni dello spagnolo hanno attirato su di lui l’interesse di alcuni club importanti, tra cui Milan e Napoli. “L’interesse delle big? Al momento sono solo voci. Riconosco che vorrei fare un salto, ma al momento giusto perché all’Udinese sono molto felice. Ho 28 anni e so che il meglio della mia carriera ancora deve arrivare”.

Udinese, Deulofeu allontana l'addio
Beto e Deulofeu ©️ LaPresse

A proposito di Milan, il classe 1994 non ha nascosto il proprio legame con il club rossonero. I sei mesi trascorsi a Milano sembrano essere infatti rimasti nel cuore al numero 10 bianconero: “Per lo scudetto tifo Milan, spero e mi auguro che possano vincere. Sono un loro tifoso. Hanno un piccolo vantaggio, ma non possono fare passi falsi perché penso che l’Inter vincerà le tre gare che mancano”.