Rivoluzione Manchester United: arrivano le dimissioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:39

Dimissioni improvvise al Manchester United che continua quindi la sua opera di profonda ristrutturazione anche a livello societario

Il Manchester United continua nella sua profonda ristrutturazione in vista della prossima stagione.

Ronaldo
Ronaldo © LaPresse

Dopo aver annunciato ten Hag come nuovo tecnico e dopo l’ufficialità di Rangnick come nuovo commissario tecnico dell’Austria, pur confermando il ruolo di consulente dal termine di questa stagione, ora c’è un nuovo scossone per i ‘Red Devils’.

Matt Judge ha rassegnato le sue dimissioni dal ruolo ricoperto fin qui: il dirigente è stato a lungo il braccio destro dell’ex vicepresidente esecutivo Ed Woodward. A riferirlo è ‘Sky Sports’ che spiega come già in precedente le responsabilità ricoperta da Judge erano passate nelle mani di Murtough.

Manchester United, Judge si dimette: da chiarire il futuro di Ronaldo

Si apre quindi un nuovo ciclo per il Manchester United con ten Hag che avrà responsabilità non soltanto in panchina. Da valutare anche la posizione di Cristiano Ronaldo, contrattualmente legato ancora un altro anno con opzione per un’altra ulteriore stagione. Affidata la guida tecnica a ten Hag e completata anche la ristrutturazione dell’organigramma verrà il momento di decidere anche dei calciatori e soprattutto del destino di CR7.