Champions League, il Liverpool ipoteca la finale: dominato il Villarreal, ma è solo 2-0

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:55

Il Liverpool rispetta il pronostico e supera il Villarreal senza grandi difficoltà, dominando dall’inizio alla fine

Tutto come previsto. Il Liverpool azzanna il Villarreal e affonda il sottomarino giallo con una prova convincente, una partita totalmente dominata in lungo e largo senza appello per gli spagnoli. Fin dal primo minuto i Reds fanno capire alla squadra di Emery che sarà una serata di sofferenza, come effettivamente poi è stato. Tante le occasioni per gli uomini di Klopp, che mettono in atto un pressing furibondo e recuperano tantissimi palloni. Manca un po’ di precisione al Liverpool e forse anche di fortuna.

salah henderson liverpool villarreal
Salah e Henderson © LaPresse

Arriva il vantaggio con Fabinho, annullato però per una posizione di fuorigioco. Il primo tempo finisce 0-0, un po’ a sorpresa, con il Villarreal che resiste strenuamente. Al 53′ però c’è la svolta con il cross di Jordan Henderson, deviato da Estupinan che mette in difficoltà Rulli: dopo la doppia deviazione spagnola il pallone si insacca. Dopo due minuti arriva anche il raddoppio con Sadio Mane, inevitabile vista la pressione dei padroni di casa che sembrano destinati a una goleada. Invece i Reds, che pure continuano a premere per tutto il match, non riescono più a trovare la via del gol e si vedono annullare un altro gol, stavolta di Robertson, sempre per fuorigioco. Finisce 2-0, risultato che sta stretto a Klopp e che paradossalmente è positivo per il Villarreal, che può ancora teoricamente sperare nella rimonta clamorosa. Ma di sicuro la squadra di Klopp è già con un piede in finale.