Aut Aut Lautaro, spunta l’ipotesi scambio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21

Testa a testa con Lautaro Martinez, nel frattempo spunta l’ipotesi di uno scambio: ecco la carta giusta

Tra campionato e coppe ha già segnato oltre 30 gol in stagione. E’ stata l’annata della consacrazione questa per Darwin Nunez, nonostante il centravanti uruguayano compirà 23 anni il prossimo giugno. Una stagione che ha fatto sì che tanti top club europei mettessero gli occhi sul giocatore nato ad Artigas.

Atletico Madrid tra Nunez e Lautaro
Lautaro Martinez ©LaPresse

Milan, Juventus ed Inter hanno seguito con attenzione i progressi del giovane attaccante, seguito però anche dalle big inglesi e spagnole. In particolare sulle tracce del giocatore ci sarebbe l’Atletico Madrid. Il club della capitale iberica è in cerca di un nuovo attaccante da regalare al Cholo Simeone nella prossima stagione e avrebbe individuato nell’uruguagio il giocatore giusto.

Atletico tra Nunez e Lautaro: la carta per l’uruguayano

Stando a quanto riferito dal ‘Mundo Deportivo’, l’Atletico Madrid sarebbe il favorito nella corsa al centravanti uruguayano, giocatore che piace alla proprietà e al tecnico argentino. Nunez sarebbe in ballottaggio con un altro attaccante, da tempo pallino dei ‘Colchoneros’: Lautaro Martinez. Il classe 1999 sarebbe però favorito rispetto al giocatore dell’Inter, sia perché maggiormente gradito dalla proprietà sia per la possibilità dell’Atletico di giocarsi una carta da scambiare al Benfica.

Atletico Madrid tra Nunez e Lautaro
Nunez ©LaPresse

Il club spagnolo infatti detiene il cartellino del giovane brasiliano Samuel Lino, attualmente in prestito proprio in Portogallo, al Gil Vicente, dove sta disputando un’ottima stagione, condita da 12 gol e 5 assist in 35 incontri. Per Nunez il Benfica chiede 70 milioni di euro, ma il cartellino potrebbe abbassarsi proprio grazie all’inserimento del brasiliano nella trattativa. Lino piace infatti moltissimo al club di Lisbona e potrebbe essere lui il nome giusto per provare a convincere i portoghesi ad abbassare le proprie pretese.