Sarri trema, Milinkovic-Savic e non solo: la verità sulle assenze a Formello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

La Lazio si avvicina al big match contro il Milan con qualche apprensione per la formazione, viste le assenze pesanti in allenamento: la verità

La Lazio è attesa allo sprint finale di campionato con l’obiettivo Europa League alla portata, ma tutt’altro che semplice. La Roma corre, ha trovato la quadra e al momento sembra favorita, non solo per la posizione e i due punti di vantaggio in classifica. In mezzo c’è anche la Fiorentina, che ha gli stessi punti dei biancocelesti ma una partita in meno, per cui potenzialmente i viola sarebbero al quinto posto. Più giù l’Atalanta, in un momento nero, che però resta in corsa considerando il recupero col Torino.

milinkovic lazio sarri milan febbre
Sarri © LaPresse

E allora ecco che la partita contro il Milan di domenica sera assume un significato ancora più importante, la squadra di Sarri non può più sbagliare. Come non può farlo neanche quella di Pioli, con un’Inter tornata in forma e uno scudetto decisamente a rischio dopo che sembrava diventato davvero possibile. Decisive possono essere in questo senso le assenze, che in casa Lazio stanno preoccupando. All’allenamento di ieri non erano presenti parecchi giocatori, una decina, per vari motivi. Pedro e Patric verosimilmente per i problemi muscolari, poi anche altri come Luiz Felipe e soprattutto Milinkovic-Savic.

Milinkovic-Savic ha la febbre: Sarri in ansia per Lazio-Milan

milinkovic lazio sarri milan febbre
Milinkovic-Savic © LaPresse

Il serbo è febbricitante, anche per altri i sintomi non sono stati troppo diversi. Il pensiero e l’ansia non possono che scattare in direzione Covid, ma la verità è che i tamponi di questi ultimi tre giorni sono sempre stati tutti negativi. Compreso quello di Milinkovic-Savic, che quindi resta in dubbio con Sarri decisamente preoccupato per quella che sarebbe l’assenza più pesante di tutti. Il ‘sergente’ è imprescindibile e insostituibile, sta facendo una stagione super e non averlo contro il Milan sarebbe una notizia pessima.

Ad alimentare i dubbi era stata anche la decisione di Sarri di annullare la doppia seduta prevista per oggi (ci sarà un solo allenamento nel pomeriggio) e rinviarla a domani. Ma la verità è che al momento nella Lazio non si sono registrati positivi, nella speranza che la situazione resti invariata. Il tecnico biancoceleste si augura di recuperare più giocatori possibile, non solo Milinkovic-Savic. In bilico al momento ci sono anche Pedro e Patric, con Marusic e Strakosha altri che Sarri non vuole perdere.