Lo vuole Allegri e lui vuole la Juve: 30 milioni e addio Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

La Juventus cerca il sostituto di Dybala, tutte le tessere potrebbero presto incastrarsi in un nome di grande prestigio

Paulo Dybala lascerà la Juventus, questo non è più un segreto da qualche settimana. Una brutta botta per i tanti tifosi bianconeri che stravedono per l’argentino, oltre che per la stessa Joya, ormai affezionatissimo a Torino.

allegri asensio juventus milan real madrid
Allegri © LaPresse

Ma la dirigenza è ovviamente già all’opera per trovare un sostituto all’altezza. I nomi di Zaniolo e Raspadori sono sempre quelli più gettonati, con il primo probabilmente più complicato da raggiungere soprattutto per i costi. La Roma non farà le barricate, ma neanche lo lascerà andare tanto facilmente e a prezzi contenuti. E la Juve, dopo la spesa Vlahovic e la necessità di rinforzare pesantemente anche la difesa e forse il centrocampo, non può permettersi acquisti folli. Raspadori è una soluzione, ma non un profilo internazionale né un esterno da 4-3-3 o da 4-4-2.

Allegri vuole Asensio: ecco perché si può

asensio real madrid juventus milan
Asensio © LaPresse

E allora ecco che può tornare in voga un vecchio pallino della Continassa, un big del Real Madrid che non trova più troppo spazio. E per questo forse bisognerebbe definirlo un ex big, visto che nelle ultime settimane per Ancelotti è diventato una riserva e neanche il primo pensiero quando guarda la panchina. Parliamo di Marco Asensio, trequartista e centrocampista di livello assoluto non più al centro del progetto Blanco. Perez lo cederebbe senza pensarci troppo, ma soprattutto – come riporta ‘Defensa Central’ – Allegri lo ha inserito nella lista dei desideri chiedendo alla Juventus di partecipare alla potenzale asta. I bianconeri, secondo il portale catalano, sono tra i club disposti a pagare i circa 30 milioni di euro chiesti dal Real Madrid, che non ha intenzione di perderlo a zero nel 2023.

Non solo, perché lo spagnolo avrebbe addirittura già dato il suo via libera alla destinazione Juve. E Perez non metterà i bastoni tra le ruote a nessuno dei due, a patto che arrivi nelle sue casse l’offerta giusta. Una questione che, oltre ad Arsenal e Tottenham, interessa ovviamente anche il Milan. Come vi abbiamo raccontato in queste ore su Calciomercato.it, i rossoneri si sono già mossi per Asensio (26 anni), con l’ostacolo principale delle richieste di ingaggio oltre i 5 milioni. Ma niente di insormontabile, così come l’eventuale accordo con il Real. Il duello è pronto a infuocarsi in Serie A per lo spagnolo.