Inter-Milan, Inzaghi si ‘vendica’: “Ne avete parlato per un mese e mezzo”

L’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi ha parlato dopo la vittoria netta nel derby contro il Milan che vale la finale di Coppa Italia

Se da una parte Stefano Pioli non è rimasto contento del risultato e soprattutto dell’episodio del gol annullato, dall’altra Simone Inzaghi è raggiante per il primo derby vinto sulla panchina dell’Inter al quarto tentativo. “I ragazzi sono stati fantastici, un derby di intelligenza e di tattica, abbiamo colpito al momento giusto. Volevamo questa finale, questo derby era importantissimo e lo abbiamo meritato sul campo”, ha detto il tecnico nerazzurro a ‘Mediaset’.

simone inzaghi inter milan derby

“Effetto positivo sullo scudetto? Sappiamo il nostro percorso, dobbiamo andare avanti, abbiamo vinto la Supercoppa, avremo ora un’altra finale a cui tenevamo tantissimo e abbiamo il finale di campionato da fare nel migliore dei modi. Siamo stati bravi a restare lucidi, in quel mese e mezzo con quel calendario impegnativo tra Supercoppa, Champions, abbiamo perso qualche punto, abbiamo incassato tutti ma siamo rimasti lucidi e ora ci prendiamo questa finale”, continua Inzaghi soddisfatto prima di togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

“Correa? Ho cinque attaccanti che stanno bene, l’allenatore deve prendere tante decisioni, in Supercoppa i cambi mi hanno fatto vincere il trofeo, poi il derby lo abbiamo perso e si è aperto un dibattito di un mese e mezzo sui cambi di Inzaghi – dice il mister nerazzurro -. Io ho ascoltato, ho accettato le critiche costruttive, quelle create non le ho ascoltate. Non abbiamo fatto nulla, ma per alzare la coppa manca ancora una partita e in campionato c’è ancora un percorso lungo. Dicevano che eravamo favoriti, poi tagliati fuori, ci sono stati tanti cambiamenti, sarà una lotta fino alla fine. Vincere il derby mi fa enormemente piacere per questi tifosi meravigliosi, c’era una cornice di pubblico incredibile, l’Inter non faceva una finale di Coppa Italia dal 2011, da 11 anni non arrivava agli ottavi di Champions e tanti anni che non vinceva una Supercoppa”.