Milan pigliatutto, budget super: pronti quattro colpi pazzeschi e la Juve trema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:26

Il nuovo Milan di Investcorp avrebbe a disposizione un super budget: i primi quattro nomi sono top

Il Milan corre per lo scudetto, ma nel frattempo sta giocando anche un’altra partita fondamentale, per non dire decisamente più importante. Parliamo ovviamente della trattativa con Investcorp per la cessione del club. In questi giorni se ne sta parlando tanto, ovviamente è l’argomento principale, anche perché la faccenda è reale e può arrivare al closing in pochissimo tempo. Addirittura i rossoneri potrebbero terminare la stagione già con un altro proprietario.

maldini massara gazidis milan investcorp haller mercato tchouameni zaniolo nkunku
Maldini, Massara e Gazidis © LaPresse

Un affare da un miliardo e probabilmente anche più, quello con Investcorp, che comprende pure lo stadio di proprietà ancora da realizzare. Ma che non è escluso possa andare in una direzione opposta rispetto al progetto attuale di concerto con l’Inter, per andare magari su una creatura tutta milanista più imponente. L’obiettivo sarebbe comunque quello di tornare in tempi relativamente brevi a giocare per vincere la Champions League. I valori e la tradizione del club, insieme alla gestione oculata del bilancio di questi ultimi anni, hanno convinto Investcorp a puntare proprio sul Milan. E che dovrebbe comunque portare al rinnovo del management attuale. Il closing potrebbe arrivare addirittura entro due-tre settimane, come scrive ‘La Gazzetta dello Sport’.

Milan a Investcorp, calciomercato di fuoco: da Haller a Zaniolo quattro piste top

zaniolo maldini milan investcorp
Zaniolo © LaPresse

Sulla ‘rosea’ in edicola il mattino di Pasqua, nei piani del nuovo corso arabo ci sarebbe un budget di 300 milioni di dollari (circa 278 milioni di euro), per alzare l’asticella delle ambizioni. In questo caso, ovviamente, il Milan – anche se le cifre destinate al mercato fossero leggermente inferiori – potrebbe sbizzarrirsi e rinforzarsi seriamente. E ci sarebbero già quattro nomi top che sposerebbero comunque perfettamente a filosofia attuale dei rossoneri, ovvero puntare sui giovani e non appesantire troppo il bilancio. Tra le prime possibili piste, oltre a Botman e Origi che sarebbero confermati, c’è Sebastien Haller dell’Ajax, bomber classe ’94 da 33 gol in 37 partite stagionali.

Con un budget così importante si potrebbe alzare l’asticella, l’altra indiscrezione riguarda addirittura Christopher Nkunku del Lipsia, giustiziere dell’Atalanta, un trequartista da 30 gol in stagione. Costerebbe tantissimo, non meno di 60 milioni, ma rientra nella politica dei giovani. A centrocampo la pista può essere quella di Aurelien Tchouameni del Monaco, trattato anche dalla Juventus e altre big, sarebbe il profilo perfetto per il dopo-Kessie. E infine, per aumentare la quota azzurra, Nicolò Zaniolo. Una opzione che secondo la ‘Gazzetta’ va tenuta sotto osservazione, anche se la Roma lo valuta 60 milioni e il Milan potrebbe non andare oltre i 40. Sarà tutto da vivere, con i rossoneri pronti a battagliare per nomi ben più importanti, ma sono giorni convulsi. Non a caso vanno verso il rinvio anche gli incontri con il Sassuolo per Scamacca e Traore.

Il libro di Paolo Rossi su Maldini e il Pallone d'Oro

Prezzo Di Listino:
13,50 €
Nuova Da:
12,82 € In Stock
acquista ora