PAGELLE E TABELLINO DI LAZIO-TORINO 1-1: Immobile combatte, Bremer fa la frittata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:56

Le pagelle e il tabellino di Lazio-Torino, gara valida per la trentaduesima giornata di Serie A: Immobile combatte, Bremer fa la frittata

Immobile
Immobile © LaPresse

LAZIO
Strakosha 6- Reattivo nel primo tempo, anche se graziato dal palo. Incolpevole sul vantaggio granata.
Lazzari 5,5 – Qualche accelerata nel primo tempo. Cala drasticamente nella ripresa.
Patric 6,5 – Molto sicuro, ottimo belle diagonali. Esce per infortunio. Dal 43’ Luiz Felipe 6 – Ruvido negli interventi.
Acerbi 4,5 – Perde tre volte la marcatura in area: il palo e Felipe Anderson sulla linea lo aiutano. Pellegri non perdona.
Marusic 5 – Soffre Aina, spinge meno rispetto alla trasferta di Genova.
Milinkovic-Savic 6 – Berisha gli nega il decimo gol stagionale. Ingabbiato dal centrocampo granata. Suo l’assist per Immobile.
Leiva 5 – Concentrato in avvio, perde lucidità con il prosieguo della gara. Dal 69’ Cataldi 6,5 – Non commette sbavature. Manovra più fluida con il suo ingresso. Batte bene i calci piazzati. Sfiora il gol.
Luis Alberto 5 – Cerca di dare una mano in fase di ripiegamento, ma non dà la scossa che gli aveva chiesto Sarri. Dal 69’ Basic 6 – Si crea una palla gol, arginata in extremis dalla difesa del Toro.
Felipe Anderson 5 – Il gol salvato sulla linea è l’unica nota positiva della sua prova. Dall’84’ Romero sv
Immobile 7 – Bravo a fraseggiare con i compagni, lotta su ogni pallone. Segna l’1-1.
Zaccagni 5,5 – Gara a luci e ombre, soffre la fisicità di Aina.
All. Sarri 5,5 – La difesa a zona non funziona: le occasioni più pericolose del Toro nascono da calcio d’angolo.

TORINO
Berisha 6 – Miracoloso sul colpo di testa di Milinkovic. Potrebbe fare di più su Immobile.
Izzo 6,5 – Qualche fallo di troppo in avvio, ma non si fa sorprendere. Esce infortunato. Dal 51’ Zima 6 – fa quello che può.
Bremer 5 – Coglie il palo di testa. Riesce a cavarsela nel duello con Immobile. Combina la frittata nel finale.
Rodriguez 7 – I suoi angoli sono perfetti: Pellegri è quello che li sfrutta meglio. Bene su Anderson.
Vojvoda 6,5 – Si divora un gol, ma cresce con il passare dei minuti.
Lukic 6,5 – Preziosissimo in fase di costruzione e rifinitura.
Ricci 6 – Scandisce bene i ritmi a centrocampo. Impegna Strakosha.
Aina 6,5 – Spinge bene sulla destra, tenta spesso il crosso. tra i più pericolosi dei granata. Dal 74’ Singo sv
Pobega 6,5 – Ispirato in diverse occasioni, ottimo nei cambi di gioco. Dall’87’ Buongiorno sv
Brekalo 6,5 – Dinamico ed elegante nei dribbling. Supera sempre il proprio marcatore.
Belotti 5,5 – Si muove molto, ma non trova mai lo specchio della porta. Dal 46’ Pellegri 7 – Entra per dare una scossa davanti: il suo colpo di testa non lascia scampo a Strakosha.
All. Paro 6 – Il Torino è tatticamente perfetto. Le palle in attive sono la specialità dei granata: da queste nasce il vantaggio ospite.
Prontera 6 – Qualche fallo di troppo in avvio di partita: nonostante questo, è bravo a non spendere gialli eccessivi.