Certo l’addio al Milan: sta cercando casa altrove

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45

Il Milan deve fare i conti con un addio certo: il giocatore sta cercando casa nella città in cui andrà a giocare. Il punto della situazione

Al termine della stagione il Milan dirà addio a Franck Kessie. L’ivoriano, come è noto, non ha rinnovato il proprio contratto con il club rossonero, per trasferirsi al Barcellona. La scelta è stata fatta, manca solo l’annuncio ufficiale, che verosimilmente arriverà al termine del campionato.

Calciomercato Milan, Romagnoli alla Lazio
Maldini e Massara ©LaPresse

Kessie, però, non sarà l’unico addio certo. Il Milan anche con Alessio Romagnoli non ha trovato l’accordo: il club rossonero ha messo sul piatto un contratto con uno stipendio di meno della metà di quello percepito attualmente, sui 2,7 milioni di euro. Troppo pochi per il classe 1995.

Romagnoli non sarà una grave perdite per Stefano Pioli, che ha trovato in Kalulu un altro titolare, oltre a Simon Kjaer e Fikayo Tomori. E’ evidente che l’esplosione del francese ha contribuito a far sì che la trattativa tramontasse definitivamente: il ruolo di Romagnoli è sempre più marginale e il Milan – come è noto – ha deciso di investire su Sven Botman. L’affare è in dirittura d’arrivo: c’è il sì dell’olandese classe 2000 ad un contratto, di cinque anni, a circa tre milioni di euro netti a stagione. Serve il via libera definitivo da parte del Lille, che verosimilmente arriverà per una cifra sui 30 milioni di euro.

Milan, ecco il futuro di Romagnoli

Calciomercato Milan, Romagnoli alla Lazio
Alessio Romagnoli ©LaPresse

Anche il futuro di Alessio Romagnoli appare abbastanza scritto. Il calciatore ha deciso di fare una scelta di cuore e di giocare per la squadra, per la quale fa il tifo, la Lazio.

In estate sarà rivoluzione in difesa per i biancocelesti che ripartiranno dunque da Romagnoli. Per il calciatore è pronto un contratto superiore ai tre milioni di euro netti a stagione. Nelle prossime ore è previsto un nuovo incontro tra l’entourage del difensore e la dirigenza per capitolina per trovare l’accordo definitivo ma tutto è ormai apparecchiato. Non è un caso che Romagnoli – come riporta Il Messaggero – stia cercando casa all’Olgiata.