Sgarbo Inter alla Juventus: due clamorosi ritorni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:41

La missione di Ausilio in Spagna ha vissuto su varie direttrici, il ds dell’Inter sonda il terreno anche per un obiettivo della Juventus

La missione spagnola di Piero Ausilio ha chiarito che l’Inter si muove su svariati tavoli in vista del prossimo mercato. Il ds spagnolo ha avuto una serie di incontri e valutato le possibilità per diversi giocatori. Sia in entrata che in uscita.

Inter, missione di Ausilio per lo 'sgarbo' alla Juventus
Marotta e Ausilio © LaPresse

Inevitabile che si discutesse della possibilità di vedere Lautaro Martinez nella Liga nella prossima stagione, con l’Atletico Madrid piuttosto interessato. Dalla cessione del ‘Toro’, come noto, potrebbero aprirsi scenari interessanti per i nerazzurri. Sempre a Madrid, è stata valutata la possibilità di rivolgersi su Ceballos e Jovic, profili in uscita dal Real Madrid. Ma non è finita qui, come spiega ‘Tuttosport’.

Calciomercato Inter, Marotta mette un altro ‘pupillo’ nel mirino

Inter, missione di Ausilio per lo 'sgarbo' alla Juventus
Miralem Pjanic © LaPresse

Tra i profili monitorati, ci sarebbe anche quello di Miralem Pjanic. Che manchi un vice Brozovic in rosa non è un mistero e probabilmente quella di valutare la situazione del bosniaco è una indicazione di Marotta, che lo ha già avuto alla Juventus e sa di cosa è capace. Il centrocampista è in prestito al Besiktas, tornerà sicuramente a Barcellona ma non resterà. Proprio i bianconeri ci starebbero pensando, ma Marotta naturalmente, conoscendo il modus operandi della sua ex società, vuole giocare d’anticipo. E restiamo in casa blaugrana, dove altri due profili potrebbero fare al caso dei nerazzurri: stiamo parlando di Memphis Depay e dell’ex Rafinha. Qualità al potere in entrambi i casi, ma in zone del campo diverse e con peculiarità differenti.

Occhio anche, sempre per la mediana, all’altro nome utile da riportare in Serie A, ma si guarda in questo caso in Premier League: Ausilio riprenderebbe di corsa l’altro ex Mateo Kovacic dal Chelsea.