CMIT TV | Milan, stroncato dopo la crisi: “Non la struscia da un mese”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

La trequarti è forse il reparto che sta vivendo il peggior momento in casa Milan

I due pareggi consecutivi rimediati dal Milan senza reti negli ultimi due turni di campionato, rispettivamente contro Bologna e Torino, hanno evidenziato un problema rossonero in fase realizzativa. Sotto accusa chiaramente non solo Giroud, che tanto bene aveva fatto in questo inizio di 2022, ma anche i tre trequartisti alle sue spalle.

CMIT TV | Milan, Leao stroncato dopo la crisi: "Non la struscia da un mese"
Esultanza Milan ©LaPresse

Nell’intervento di questo pomeriggio sulla diretta della CMIT TV, il noto giornalista Franco Ordine lo ha effettivamente indicato come il reparto più in difficoltà in questo momento. Ad ogni modo, i quattro punti persi nelle ultime due partite disputate secondo lui non mettono in discussione l’ottimo campionato della squadra di Pioli: “La mia analisi è semplicissima, in agosto nessuno si sarebbe immaginato il Milan in testa alla classifica a metà aprile. Una squadra che ha dimezzato ulteriormente il suo deficit e sta completando il risanamento economico, lo ha fatto sulla base di scelte sul mercato di un certo livello. Nell’estate scorsa sono partiti Donnarumma e Calhanoglu, eppure non ha perso punti. Ha sostituito Donnarumma con un portiere vero, autentico. E invece Calhanoglu non l’ha sostituito, questo è il quadro nel quale mi muovo”.

Sul finale di campionato, invece, Ordine non ha dubbi su chi a questo punto della stagione è la squadra coi favori del pronostico: “Secondo me l’Inter è favorita per diversi motivi, non ultimo per il calendario che sembra in discesa”.

Milan, Ordine accusa la trequarti: “Cifra tecnica da migliorare”

CMIT TV | Milan, Leao stroncato dopo la crisi: "Non la struscia da un mese"
Leao ©LaPresse

Calo di rendimento dei trequartisti e indisponibilità prolungata di Ibrahimovic, su questo dovrà lavorare il Milan nel prossimo mercato secondo il giornalista: “Leggo di questo interessamento ad Origi, non è uno da doppia cifra ma comunque sempre meglio di Lazetic attuale. Come si fa a parlare di Ibra? Obiettivamente il Milan non ce l’ha mai avuto, ha dovuto fare da solo con Giroud. Domenica sera a Torino non aveva neanche un sostituto per l’attacco, obiettivamente secondo me a fine stagione quando si capirà che gli acciacchi sono diventati ‘cronici’ secondo me bisognerebbe chiudere la parentesi Ibra. Magari trovandogli un ruolo dentro lo spogliatoio, ma bisogna trovare un centravanti per come si deve. Il problema di fondo non è tanto Giroud che ha fatto bene, ma sono i tre della trequarti. Leao non la struscia da un mese, Diaz dall’inizio del 2022 e Messias ha mostrato i suoi limiti. E’ lì dove il Milan deve migliorare la cifra tecnica”.

Infine, i top e flop di Franco Ordine in questa stagione del Milan: “Secondo me ha deluso Brahim Diaz per le aspettative. Credo che abbia deluso obiettivamente in quest’ultima parte anche Kessie, non ha avuto il rendimento della scorsa stagione in cui fu il trascinatore del Milan. Tra i migliori secondo me Tonali e Maignan”.