Inter-Liverpool, Bergomi ‘bacchetta’ Vidal: “Serve umiltà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44

Beppe Bergomi ha parlato prima di Inter-Liverpool, gara degli ottavi di Champions League in programma stasera a San Siro

Nel giorno di Inter-Liverpool, gara degli ottavi di finale di Champions League, Beppe Bergomi ha fatto il punto sul momento dei nerazzurri. L’ex difensore ha dispensato consigli a Inaghi e ha lanciato un messaggio ad Arturo Vidal, che potrebbe prendere il posto di Barella tra i titolari.

Arturo Vidal ©LaPresse

Chiaro il pensiero di Bergomi: “I nerazzurri possono sfruttare in particolare le fasce: se Perisic e Dumfries stanno alti e spingono, possono mettere in crisi gli esterni del Liverpool, più bravi a proporsi e ad arrivare al cross che a difendere – spiega al ‘Corriere dello Sport’ – Prima cosa, sfruttare le situazioni da palla inattiva. I due difensori centrali dei Reds hanno grande struttura, ma gli altri no e Inzaghi ha ottimi colpitori di testa. Bisogna calciare bene le punizioni e gli angoli per sfruttare la differenza di centimetri. Poi non bisognerà aver paura”.

Inter-Liverpool, da Vidal al calendario: parla Bergomi

Beppe Bergomi ©LaPresse

Bergomi ha parlato del centrocampista cileno: “Confido nell’esperienza di Vidal e mi auguro che giochi con umiltà. Tante volte vuole esagerare con il colpo a effetto o con giocate che non sono nelle sue corde. Se scende in campo da Vidal, ovvero deciso nei contrasti, pronto a correre per aiutare i compagni e puntuale a inserirsi quando deve, può essere utile”.

Infine, un commento sullo stato di forma dell’Inter: “Purtroppo non sarà al massimo, questo è scontato, perché ha dovuto fare i conti con un calendario assurdo. Mi chiedo: ma come si fa a costringere chi arriva agli ottavi di Champions a sfidare, da gennaio in poi, Atalanta, Milan, Lazio e Napoli in campionato, la Juventus in Supercoppa più la Roma in Coppa Italia? Così chiunque andrebbe in difficoltà a livello fisico”.